Il Rally Coppa Valtellina si presenta

0
Download PDF

Sabato 6 e domenica 7 si correrà l’edizione numero 59 della Coppa Valtellina. Mercoledì la gara verrà presentata a stampa e tifosi. Circa 70 le adesioni: in gara anche Rossetti.

 

Valtellina_2015_conferenza stampaSONDRIO – Il conto alla rovescia per il Coppa Valtellina è ormai agli sgoccioli e un’intera provincia freme per un’edizione che si preannuncia molto interessante. Il comitato organizzatore della corsa, capitanato dalla Promo Sport Racing, ha fatto le cose in grande e molti big dell’automobilismo locale e non solo hanno deciso di aderire alla gara.

 

Sicurezza in primis– “Abbiamo puntato molti sulla sicurezza- racconta il presidente della Promo Sport Racing Danilo Colombini– perché non si può lesinare su un fattore così determinante.” Ecco allora lo spiegamento di forze che cercheranno di tutelare l’incolumità di spettatori e concorrenti: oltre 200 commissari di percorso, 9 ambulanze di cui 8 dotate di medico rianimatore, 3 team addetti alla decarcerazione, 6 carri attrezzi, 25 radioamatori, 30 volontari della Protezione Civile di Albosaggia (previsti per shake down e Ps1) oltre ovviamente al numeroso impiego di forze dell’ordine quali Polizia Stradale, Carabinieri e Polizia Municipale di Sondrio.

 

Luca Rossetti, Matteo Chiarcossi (Renault New Clio RS #12, Promo Sport Racing)

Luca Rossetti, Matteo Chiarcossi (Renault New Clio RS #12, Promo Sport Racing)

Anche Luca Rossetti al via – Appena terminato il rally Targa Florio con un ottimo 4° posto assoluto, Luca Rossetti, pilota di origini friulane ma residente ormai da alcuni anni a Tirano, ha annunciato la sua presenza al Rally Coppa Valtellina 2015; insieme alla navigatrice Chiara Tripiciano il già campione italiano, turco ed europeo, affronterà la sfida sulla Renault Clio R3T con cui sta disputando il monomarca Renault nella serie tricolore. Un elemento di qualità in più che si va ad aggiungere a Stagni, rientrante, dopo anni di inattività, con lo scopo di conservare il record di successi, a Perego, anche lui proiettato verso un primato in solitaria e a Gianesini che punterebbe volentieri al tris. Sabato il programma prevede lo shake down ad Albosaggia, stesso tratto individuato come prova speciale di apertura. Dopo le numerose feste serali la gara si svilupperà domenica con altre otto prove e circa 75 chilometri cronometrati.

Raggiunta quota 64 iscritti– Rispetto allo scorso anno si mantiene pressoché stabile il numero di adesioni raggiunto dal comitato organizzatore che, in un weekend guarnito da ben cinque rally ed un altro evento motoristico solo nel territorio del Nord Italia, è riuscito a fidelizzare con una platea che può vantare un tasso tecnico davvero elevato all’interno delle 64 iscrizioni pervenute. Con il numero 1 partirà il vincitore uscente Andrea Perego che cercherà di staccare Mario Stagni per il record assoluto: entrambi vantano sei successi al Coppa e sarà interessante assistere alla sfida tra le due icone del rallysmo valtellinese: proprio Stagni sarà in gara con una Peugeot 208 R5 con il numero 4 insieme alla navigatrice di Buglio in Monte, Silvia Rocchi. In mezzo a loro, Marco Gianesini-Sabrina Fay, vincitori nel 2012, porteranno in gara una Ford Fiesta R5 mentre col 2 sarà al via l’inossidabile duo composto da Dino Lauro ed Antonio Tognolini su Abarth S2000. Stessa categoria per il comasco Roncoroni ed il villasco Bassifer (Peugeot 207) mentre esordirà in R5 lo spettacolare Conforto Galli che col numero 6 utilizzerà una 208 proprio come Stagni. Bondioni, Bruni, Colombera e Rainoldi metteranno sicuramente pepe nell’assoluta con le loro S1600 a trazione anteriore così come Cianfanelli, Bussi, Spagnolatti ed il plurititolato Luca Rossetti che utilizzeranno vetture di classe R3: proprio Rossetti è reduce dal prestigioso 4° assoluto al rally Targa Florio ottenuto sulla Renault Clio Turbo che utilizzerà anche nelle strade valtellinesi.

Massiccia dunque la presenza di equipaggi schierati dalle scuderie locali (e non solo) ed in particolare dalla Promo Sport Racing, dalla Nico Racing e dalla VT Rally.

Copertura mediatica– Oltre a trovare molto spazio sulle riviste di settore e sulle testate locali, siano esse cartacee o su web, il Coppa Valtellina potrà contare un grosso ritorno mediatico anche grazie alle dirette che daranno modo a chi non potrà essere presente sul campo, di seguire passo passo la competizione motoristica sondriese:  Radio Station One (sulle frequenza FM 98,5) e Radio 104 (FM 99.5) copriranno parecchie ore di gara dedicandosi al commento dei risultati, alle interviste con piloti e navigatori e alle sensazioni da bordo strada.

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.