Il Rally del Taro apre le iscrizioni ed inizia la IRCup

0
Download PDF

BEDONIA (PR) – Con la giornata di oggi, mercoledì 30 marzo 2016, la ventitreesima edizione del Rally Internazionale del Taro apre il sipario con la possibilità di inoltrare le iscrizioni. La data della kermesse è quella del 29 – 30 aprile e 1° maggio 2016 e sarà anche la gara di apertura dell’“International Rally Cup Pirelli” edizione 2016, con rinnovati sia il regolamento sia il montepremi e che proseguirà poi in calendario col 36° Rally del Casentino il 15 e 16 luglio e con il 22° Rally Valli Cuneesi il 2 e 3 settembre 2016. Inoltre, il “Taro” è valido per il Trofeo “Parmigiano Reggiano” quale primo appuntamento della stagione, seguito dal 37° Rally Appennino Reggiano il 15 e 16 ottobre ed il 7° Ronde Monte Caio il 5 e 6 novembre. Nella stessa giornata si correrà anche il Rally Nazionale del Taro con chilometraggio ridotto per i concorrenti iscritti nella serie valida per la Coppa Italia Zona 2 – centro. Ce n’è per tutti i gusti quindi, sia per i piedoni delle “vuerrecì” che scenderanno in campo con le World Rally Car al top della categoria sia per i più risparmiosi locali che non vogliono certo perdersi uno dei rally più sentiti nell’Emilia Romagna e non solo.

Da mercoledì 30 marzo sarà dunque possibile inoltrare le proprie domande di adesione indirizzandole alla Scuderia Automobilistica San Michele, presso Tedaldi Lampadari in Località Follo, 26 a Bedonia (PR). Le iscrizioni rimarranno aperte fino a tutta la giornata di sabato 23 aprile, data utile anche per il ritiro dei road-book che avverrà sempre nella medesima sede a partire dalle 9 di mattina. Una settimana dopo, e più precisamente venerdì 29 aprile sarà possibile effettuare le ricognizioni del percorso utilizzando esclusivamente vetture stradali nell’orario dalle ore 9,00 alle 18,00, rispettando il Codice della Strada. Lo Shakedown, cioè le prove con le vetture da gara, sarà possibile effettuarle solamente sabato 30 dalle 10,00 alle 13,00 su di un tratto di “speciale” chiusa al traffico in località La Costa. Il via della vettura numero 1 sarà dato sabato pomeriggio alle ore 15,30 dalla pedana allestita in Largo Roma a Borgo Val di Taro, mentre l’arrivo della prima tappa è previsto per le ore 22,53 a Bedonia dopo aver effettuato le quattro prove Speciali: A1 Montevacà Km 20,46 ore 16,20 – B2 Bardi Km 8,63 ore 17,14 – A3 Montevacà ore 20,22 e ancora la ripetizione della Bardi (B4) ore 21,16.

Lungo riordino notturno e poi la domenica ripartenza alle 7,30 per la disputa delle retanti sei speciali: C5 Folta Km 23,98 ore 8,39 – D6 Tornolo ore Km 4,43 ore 9,28 – C7 Folta ore 11,35 – D8 Tornolo ore 12,24 – C9 Folta ore 15,46 – ed infine l’ultima speciale D10 Tornolo alle ore 16,35. Cinque i parchi assistenza ed altrettanti i riordinamenti, mentre i chilometri cronometrati saranno 143,41 sugli oltre 490 di gara complessiva.

La scorsa edizione fu vinta dall’equipaggio Fontana-Arena su Hyundai I20 WRC vincitore anche del Campionato IRC; secondi al Taro 2015 Re-Bariani su Citroën DS3 WRC e terzi Ambrosoli-Viviani su Citroën C4 WRC. Nella Gara Nazionale vinsero Zanni-Incerti su Renault Clio davanti a Castagnoli-Guglielmetti su Peugeot 106 e a Leonardi-Spagnoli su Renault Clio.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.