Il Rally del Tirreno parte dalle tre cifre

0
Download PDF

Iscrizioni chiuse oltre quota 100 ed elenco in approvazione federale. Tanti i pretendenti al successo alla gara organizzata da Top Competition dell’8 e 9 agosto dove si apre la caccia ai punti di Coppa Rally di 8^ Zona e TRZ storico.

Torregrotta (ME), 4 agosto 2020. Il 17° Rally del Tirreno ed il 4° Tirreno Historic Rally hanno chiuso le iscrizioni e le adesioni si contano a tre cifre. L’edizione 2020 della gara messinese è stata presentata on line dal Sindaco di Villafranca tirrena Matteo De Marco, dal Direttore di Gara Michele Vecchio, dal medico di gara Davide Di Fabrizio e dal Delegato Regionale ACI Sport Armando Battaglia. La presentazione è disponibile sulla pagina facebook del Rally del Tirreno e sul sito www.rallydeltirreno.com .

Sono oltre 100 le adesioni pervenute, nell’elenco iscritti in fase di approvazione da parte della Federazione prima della pubblicazione ufficiale, dove spiccano tanti nomi pretendenti al successo nella competizione che si svolgerà alle porte di Messina l’8 e 9 agosto. Due gare in una organizzate da Top Competiton, che segnano la ripartenza dei rally in Sicilia e danno il via alla caccia ai punti di Coppa Rally di 8^ Zona con coefficiente di moltiplicazione del punteggio 1,5 e Trofeo Rally Sicilia con coefficiente 2,5; TRZ storico (Trofeo Rally di Zona) per la 4^ Zona, entrambe le gare con validità per il Campionato Siciliano a coefficiente 1,5.

Per il 17° Rally del Tirreno, sono 85 gli equipaggi iscritti, i riflettori saranno puntati sul giovane equipaggio palermitano protagonista delle scene tricolori e formato da Alessio Profeta e Sergio Raccuia sulla Skoda Fabia R5, il duo reduce dalla top ten al Rally di Roma Capitale e secondo al Tirreno nel 2019. Sulla Peugeot 208 R5 ci sarà il giovane figlio d’arte Ernesto Riolo che sarà affiancato da Gianfranco Rappa, il co-driver vincitore che ha condiviso il successo nelle edizioni del 2017 e 2019 con Totò Riolo, unico che vanta tre presenze nell’albo d’oro del Rally del Tirreno.

Sempre tra le auto a trazione integrale, immancabile presenza nella gara di casa per il messinese Angelo Di Dio navigato da Antonio Marino sulla Mitsubishi EVO X.

Tra le due ruote motrici si preannuncia alto agonismo con la presenza del sempre agguerrito driver di Gioiosa Marea Carmelo Molica Franco affiancato dalla laziale Carmen Grandi su Renault Clio Super 1600, stessa vettura per il peloritano Giovani Celesti affiancato dal pattese Luigi Aliberto. Per un’altra combattuta categoria che ambisce al successo assoluto come la R3, spiccano i nomi dei giovani messinesi Angelo Bruno con Maurzio Giacobbe alle note e poi i padroni di casa Andrea Nastasi navigato da Graziella Rappazzo, entrambi sulle Renault Clio.

Presenze che garantiscono spettacolo quelle del 4° Tirreno Historic Rally, dove spicca la presenza dei vincitori del 2° Raggruppamento 2019 Giovanni Spinnato e Fabio Mellina su Porsche 911 nei colori Island Motorsport, ma anche dei corleonesi della Project Team Antonio Di Lorenzo e Franco Cardella che puntano al 3° raggruppamento con la Porsche 911, per il 4° Raggruppamento sarà il cefaludese tricolore Angelo Lombardo, che sulla fidata Porsche portacolori RO-Racing, sarà navigato da Ratnayake Harshana, coequipier dello Sri Lanka. Passa alla potente Porsche 911 di 3° Raggruppamento anche il giovanissimo madonita Pierluigi Fullone con l’esperto Alessandro Failla, dopo i tanti successi in 1° Raggruppamento su BMW.

 

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.