Il Rally della Val d’Orcia segna l’inizio dell’11^ stagione del Challenge Raceday Terra

0
Download PDF

RADICOFANI (SI), 2 ottobre 2018 – Il Challenge Raceday Rally Terra, la serie più amata dai piloti terraioli, sta per ricominciare e lo fa con una gara molto bella e sempre apprezzata dai partecipanti. Il Rally della Val d’Orcia, giunto alla decima edizione, coinvolgerà il borgo di Radicofani e quello di San Casciano dei Bagni. Il percorso seguirà la collaudata struttura dello scorso anno che ha entusiasmato sia i conduttori che gli appassionati, numerosi lungo il percorso di gara. Un evento che è un vero volano promozionale del territorio che grazie alle bellezze naturali, alla storia, all’ospitalità, permette di unire sport e turismo con positive ripercussioni sull’economia locale.

Ecco come commenta questa nuova edizione del Challenge Alberto Pirelli che ha creato questa serie e ne è il promotore e anche il cuore: “Partiamo più motivati che mai per la undicesima edizione di RACEDAY. Confermate le cinque gare della passata edizione: Rally della Val d’Orcia (13-14 ottobre), Rally Balcone delle Marche (17-18 novembre), Ronde Prealpi Master Show (15-16 dicembre), Città di Arezzo Rally Valtiberina (marzo 2019) e a chiusura del Challenge al Liburna Terra (aprile 2019). Avremo però delle novità nelle prove speciali che si stanno ancora definendo.

Ad accompagnare il Challenge avremo come sempre degli importanti sponsor: DHL, OMP, Pirelli e Repsol. Saranno anche quest’anno ammesse le vetture WRC, ma solo per chi iscritto a Raceday e non per le gare CIRT. Le iscrizioni possono essere fatte sino ed incluso il Rally Liburna e la classifica finale sarà su 4 delle cinque gare. Premi per tutti, a partire dai WRC, alle N1 alle quali è dedicato un trofeo. Montepremi per un valore totale di circa 90.000 euro, erogati ad ogni gara. Confermato anche il Gigi Galli Winter Camp, a Livigno per under 25. Partiamo con il meraviglioso Val d’ Orcia, con le sue due stupende PS, con la sua partenza ed arrivo in Radicofani. Per il primo anno sarà organizzata dalla sola  Radicofani Motorsport, ragazzi che mettono tutto per fare al meglio.

Le iscrizioni al Challenge sono aperte, e per i primi tre iscritti è stato messo in palio un calendario Pirelli. Il regolamento e la scheda d’iscrizione sono scaricabili dal sito ufficiale del Challenge: www.raceday.it. Ricordiamo inoltre che sarà possibile iscriversi anche alle verifiche sportive della gara con pagamento in contanti.

Ricordatevi: chi terra gode con Raceday Rally Terra!”

Le iscrizioni al Rally della Val d’Orcia chiuderanno il 5 ottobre. La base logistica della gara sarà il Palazzo Comunale di Radicofani che ospiterà Direzione Gara, Segreteria, Sala Classifiche e Sala Stampa. La gara è organizzata da Radicofani Motorsport e il suo presidente, Giovanni Nocchi, ha commentato così la parte organizzativa:”Abbiamo lavorato e stiamo continuando a lavorare per offrire agli appassionati una bella gara, ci sono i presupposti per ben figurare. Le due amministrazioni coinvolte, cioè i comuni di Radicofani e quello di San Casciano dei Bagni ci stanno dando una grossa mano in quanto credono fermamente che la promozione del territorio sia fondamentale per tutta l’economia locale e per far conoscere le nostre bellezze storiche e monumentali. Siamo la prima gara del Raceday Rally Terra che da sempre è il punto di riferimento delle gare su terra della penisola, contiamo di far bella figura.”

La gara. Sono confermate le prove speciali di Radicofani lunga Km. 12,61 e di San Casciano dei Bagni di Km. 6,48 che saranno ripetute tre volte, per un totale cronometrato di Km. 57,27 su un percorso globale di Km. 179,8, quindi un percorso compatto e concentrato che ad ogni giro di prove speciali prevede il Riordino a San Casciano dei Bagni e il classico Parco Assistenza nella Zona Industriale Val di Paglia. Il venerdì 12 ottobre dalle ore 21.00 alle ore 23.00 sono previste le verifiche pre-gara per i conduttori che parteciperanno allo shakedown in programma sabato 13 ottobre dalle ore 09.00 alle ore 12.00 . Le verifiche pre-gara proseguiranno sabato 13 dalle ore 08.00 alle ore 13.30, mentre le ricognizioni del percorso sono in programma nella stessa giornata dalle ore 12.30 alle ore 17.30. Sempre sabato 13 ottobre è prevista la partenza ufficiale della gara dalla consueta e suggestiva Piazza San Pietro di Radicofani con inizio alle ore 19.01 e riordino notturno previsto nella Zona Industriale della Val di Paglia. Domenica 14 ottobre inizierà la gara vera e propria con l’uscita dal Riordino notturno a cui seguirà il primo parco Assistenza e alle ore 9.00 partirà la prima prova speciale di Radicofani.  Seguirà quella di San Casciano dei Bagni che saranno ripetute tre volte intervallate sempre da un riordino e da un parco Assistenza. L’arrivo è previsto sempre a Radicofani alle ore 16.20 con premiazione sul Palco d’arrivo a cui seguirà il  Parco Chiuso presso gli Impianti Sportivi.

Così all’arrivo lo scorso anno. Lo scorso anno vinse, per la sesta volta, il trentino Alessandro Taddei affiancato da Gaspari su una Škoda Fabia R5, seconda piazza per Hoelbling-Grassi su analoga vettura, e terzo un giovanissimo Bulacia, astro nascente  boliviano, su Ford Fiesta R5.

 

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy