Il Rally Valli Vesimesi rispetta le quote rosa

0
Download PDF

VESIME (AT), 18 maggio – Sono 39, su 101 equipaggi pilotesse e navigatrice iscritte al 26° Rally Valli Vesimesi e al 2° Rally Historic Valli Vesimesi.

Una quota sicuramente interessante proporzionalmente suddivisa fra storiche e moderne. Nel rally moderno sono due gli equipaggi interamente femminili che offriranno un confronto fra Laura Galliano-Elisa Servetti, ottime protagoniste con la loro Peugeot 205 Rallye di Classe A5 al Valli Cuneesi che se la dovranno vedere con le pavesi Elisa Spinetta-Alessandra Calori che disporranno di una Peugeot 106 di Classe N2. Non ci sono equipaggi interamente femminili fra le storiche ma Michela Griffa sarà al volante della Renault 5GT Turbo che condividerà con Francesco Griffa.

Buona la percentuale di navigatrici al via nelle due gare. La prima a lasciare il palco partenza di Vesime sarà Raffaela Tonutto che detterà le note ad Arcangelo Defilippi sulla Opel Kadett GT/E nello storico precedendo altre quattro navigatrici storiche (ma solo di vettura, non certo di anagrafe). Nel moderno la prima a prendere il via sarà Erica Bologna che sarà nuovamente sul sedile di destra di Massimo Lombardi e precederà Giancarla Guzzi, anche lei vista in azione al Valli Cuneesi che sarà al via sulla Fiesta R5 di Carlo Berchio, quindi avremo la vincitrice del Valli Vesimesi 2017, Ylenia Garbero che tenterà il bis a fianco di Marco Strata sulla Mitsubishi Lancer EVO X. Nel Rally moderno sono 31 le navigatrici iscritte. L’ultima, in ordine di numero è Nancy Bondì che disputerà la gara con Stefano Bossuto, Peugeot 106 N1.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy