Il toboga del Lingotto non sorride a Monica Caramellino

0
Download PDF

Inizio di stagione sotto la neve per la pilotessa di Nole Canavese protagonista della ‘Grande Sfida’ tutta rosa di Automotoracing in programma nello scorso fine settimana sui piazzali dell’antico stabilimento torinese. Dopo un buon avvio nelle prove quando ottiene il miglior tempo, una lieve toccata compromette sue le prestazioni

TORINO, 3 febbraio – E dire che era iniziata nel migliore dei modi. Monica Caramellino si è infatti presentata alla “Grande Sfida” di Automotoracing 2019 siglando il miglior tempo fra le otto concorrenti donne che disputavano il Trofeo Femminile. Una sfida che ha portato nuovamente le vetture da competizione in gara contro avversarie e cronometro sui piazzali di Lingotto Fiere.

Era la prima volta che usavo la Peugeot 208 VTI di Classe R2B di Riccardo Miele, ma non è stato un problema. Infatti mi sono trovata subito benissimo e con il team c’è stato subito feeling tanto da risultare la più veloce nelle prove cronometrate” commenta la pilotessa di Nole Canavese, all’esordio stagionale. “Le cose si sono complicate con la neve nelle qualificazioni, complice il fatto che avessi dato una lieve toccata nella precedente manche. Mi sembrava particolarmente brutto iniziare un rapporto con il team Miele stropicciando la ‘leoncina’ e così sono sta piuttosto contratta nella tornata sotto la neve, e nella manche successiva non sono riuscita a superare il turno per pochissimo tempo” racconta Monica Caramellino analizzando la sua gara.

Nonostante tutto sono contenta, perché dopo tre mesi di lontananza dalle gare era importante rimettersi al volante e sentire il sapore della sfida. Non avevo mai disputato un Formula Challenge, che ha meccanismi diversi dai rally ed avevo gareggiato qui al Lingotto parecchi anni fa, quando questi piazzali erano la prova speciale di apertura del Rally Città di Torino. Ma era tutta un’altra cosa. Il percorso era completamente diverso, più largo e con un disegno diverso”.

Rotto letteralmente il ghiaccio per la stagione 2019, Monica Caramellino pensa agli impegni futuri. “Anche quest’anno per correre dovrò ritagliarmi tempi e spazi fra gli impegni di lavoro, senza togliere nulla alla mia famiglia. Sicuramente sarò al via del Rally di Alba, più alcuni altri appuntamenti in zona che sto pianificando” conclude Monica Caramellino.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy