Il Tuscan Rewind 2020 è confermato

0
Download PDF

Alla luce delle disposizione emanate con il DPCM in vigore da domani l’evento finale del “tricolore” rally, in programma dal 20 al 22 novembre, non ha controindicazioni circa l’effettuazione. Due i giorni di gara, il primo per i tricolori di rally “moderni”, il secondo per la parte “historic”, Cross Country e per la regolarità sport. L’evento previsto “a porte chiuse”, secondo prescrizioni vigenti per il contenimento del contagio epidemiologico. Chiusura del periodo di adesioni fissata per mercoledì 11 novembre.

MONTALCINO (Siena), 05 novembre 2020 – L’ultima prova del Campionato Italiano Rally, l’11° TUSCAN REWIND, in programma da 20 al 22 novembre, in ragione di quanto espresso dall’ultimo DPCM in vigore da domani e sino al 3 dicembre, non ha alcuna controindicazione a che possa disputarsi.

Tenuto conto che l’evento è parte integrante di un Campionato Nazionale, peraltro aperto alla partecipazione straniera ed anzi, le validità “tricolori” sono ben quattro, la gara dunque potrà disputarsi nel pieno rispetto delle direttive impartite dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Articolo 1 – capo e), le quali confermano che restano consentite soltanto le competizioni e gli eventi sportivi – dei settori professionistici e dilettantistici – riconosciuti di interesse nazionale dal Coni, e dalle rispettive federazioni sportive nazionale, come è appunto nel caso del Tuscan Rewind.

 

Le norme del nuovo DPCM prevedono che ci si possa spostare tra Regioni per motivi comprovati di lavoro (come nel caso dei team che forniscono le vetture da corsa) e nel caso di partecipanti a competizioni sportive di interesse nazionale (gli equipaggi iscritti ad un rally), possono adottare gli stessi criteri.

 

Ci sarà tempo ancora una settimana, per aderire alla chiamata di Eventstyle, l’organizzatore, le iscrizioni sono aperte sino all’11 novembre, per l’atto finale del Campionato Italiano Rally (CIR), che per tutte le categorie in campo sarà davvero l’ultima spiaggia per assegnare i titoli.

 

Il fatidico scudetto, il Tuscan Rewind oltre che al CIR lo assegnerà al Campionato Italiano Rally Terra (CIRT), al Campionato Italiano Rally Terra Storico (CIRTS) ed al Campionato Italiano Cross Country (CICC), ed avrà anche il contorno esclusivo dell’irrinunciabile appuntamento con la “regolarità sport”.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.