Inaugurata la 17° edizione di Asimotoshow

0
Download PDF

È un’altra edizione da record. In pista a Varano 750 moto storiche. Grande attesa per un evento unico nel suo genere, fiore all’occhiello dell’Automotoclub Storico Italiano. Foto di Gabriele Valinotti

VARANO DE MELEGARI (PR), 11 maggio – In perfetto orario alle ore 13 di oggi, venerdì 11 maggio, è stata inaugurata ufficialmente la 17esima edizione di Asimotoshow 2018. Dopo il tradizionale taglio del nastro, il presidente Maurizio Speziali insieme a sindaco di Varano Giuseppe Restiani, ai parlamentari Maurizio Campari, Laura Cavandoli, Maria Gabriella Saponara, Giovanni Battista Tombolato e l’ingegner Giampaolo Dallara oltre ai vicepresidenti dell’ASI Mauro Pasotti e Alberto Scuro e ai Consiglieri Ariel Atzori e Fabrizio Consoli e al presidente della Commissione manifestazioni moto Palmino Poli hanno dato vita a bordo di alcuni sidecar storici al giro inaugurale.

È un evento in cui si festeggia la moto d’epoca di interesse storico, in tutte le sue versioni e cilindrate– ha dichiarato il presidente dell’ASI Maurizio SpezialiÈ la festa dei cultori e dei possessori di motocicli, accomunati dalla vera e genuina passione e di tutti i club federati a cui appartengono. Questo evento è cresciuto anno dopo anno fino a raggiungere un numero di iscritti veramente elevato e importante sia per quantità sia per qualità e rarità dei mezzi”.

La giornata è proseguita con la sfilata in pista delle prime batterie e si è conclusa con il cocktail di benvenuto ospitato al Castello Pallavicino di Varano de Melegari. L’evento, come da due stagione a questa parte, ha fatto registrare il record di partecipazioni e di nazioni presenti: le moto sono 750 e 15 le Nazioni presenti (Argentina, Austria, Belgio, Canada, Francia, Germania, Lussemburgo, Olanda, Principato di Monaco, Repubblica Ceca, Spagna, Svizzera, USA, Venezuela e Italia).

Prima dell’inaugurazione ufficiale simpatico e toccante incontro tra Remo Venturi, classe 1927, che tra l’altro ha garantito la sua presenza…in pista e il presidente dell’ASI Maurizio Speziali il cui papà Fernando gareggiò in sella alla sua Moto Morini Tresette sprint proprio con Remo Venturi.

Asimotoshow è la festa anche dei Campioni che anche quest’anno hanno deciso di partecipare con entusiasmo. Presenti il 15 volte iridato Giacomo Agostini insieme al team ufficiale Yamaha Historic Racing Team con il Presidente di Yamaha Europe, Eric de Seynes. Con loro anche Steve Baker, statunitense campione del mondo 750 nel 1977, e il monegasco, prima centauro (negli anni ’70-80) poi pilota di successo nelle quattro ruote e oggi apprezzato team manager, Hubert Rigal.

E poi l’americano tre volte campione mondiale Freddie Spencer, il venezuelano due volte iridato Carlos Lavado, lo spagnolo Benjamin Grau e gli italiani Eugenio Lazzarini (3 titoli mondiali) e Pier Paolo Bianchi (3 titoli mondiali) e Manuel Poggiali (2 titoli mondiali). Presente anche il campione francese Jean Francois Baldè.

Sabato con inizio alle ore 8, altra sezione di verifiche e altre serie di batterie. Alle 11 primo sorvolo sulla pista di Varano degli aerei storici dell’Hag. Ancora in mattinata spazio all’editoria presso la Terrazza del Circuito con la presentazione di “40 anni Demm e Museo Demm” di Giuliano Mazzini e “BBC una Benelli a 4 ruote, un’arma incompiuta” di Poalo Prosperi. Alle 13 inizio delle sfilate in pista: “World Classic Racing Team”, “Le motociclette Piemontesi e le Della Ferrera”, “Amicale Spirit of Speed”, “200×50 I Cinquantini” e “la Nuvola Rosa”. Alle 14 riprenderanno le batterie. Alle 17.30 “I Campioni scaldano i motori”. In serata “Cena degli Appassionati” a cui faranno seguito le premiazioni.

Anche quest’anno l’ingresso al Circuito, per l’intera durata della manifestazione, sarà gratuito.

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy