Iscrizioni in corso per il 4° Rally Cefalù Corse

0
Download PDF

La gara palermitana in programma il 21 e 22 marzo prossimi si rinnova. Inedite una PS e le location di start, riordino e assistenza. Traguardo nella Perla del Tirreno patrimonio UNESCO, “Cefalù” e “Lascari” i due crono. Possibile aderire fino a venerdì 13.

Cefalù (PA), 27 febbraio 2020. Si sono aperte le iscrizioni al 4° Rally Cefalù Corse & Historic Rally Cefalù Corse, la gara palermitana che anche nel 2020 assegnerà il  “Trofeo Angelo Castiglia” ed inaugurerà il calendario del Campionato e Trofeo Rally Sicilia il 21 e 22 marzo. Sarà possibile inviare le adesioni fino a venerdì 13 marzo presso la sede del sodalizio organizzatore.

Gli organizzatori della Cefalù Corse hanno rivoluzionato la competizione per l’edizione 2020, dopo i tre squillanti successi delle prime edizioni, tutto in due giorni dalle ricognizioni alla premiazione.

Sabato 21 marzo nella mattinata la distribuzione dei road book e le ricognizioni del percorso, soltanto con vetture di serie e sotto lo stretto controllo degli ufficiali di gara. Nel pomeriggio dalle 14.30 alle 18 le operazioni di verifica sul suggestivo Lungomare cefaludese, che alle 19.30 farà da prestigiosa cornice alla Cerimonia di presentazione degli equipaggi e delle vetture.

Lo start della competizione sarà la mattina seguente, domenica 22 marzo alle 9, dalla centrale Piazza Garibaldi di Lascari, altra cittadina alle pendici delle Madonie ad altissima vocazione motoristica. Da quel momento la parola ai motori ed al cronometro con 6 tratti cronometrati, tre passaggi sulle due prove speciali in programma: “Cefalù” di 6,70 Km e la neo inserita “Lascari” con i suoi 6,50 Km. A Lascari sarà la sede anche dei riordini e dei parchi assistenza, in località Salinelle. Alle 17.50 di nuovo la Perla del Tirreno ed il suo Patrimonio UNESCO al centro della scena: l’arrivo e la premiazione sul palco sul Lungomare Giuseppe Giardina di Cefalù.

Il centro servizi della gara sarà presso l’Hotel Riva del Sole, sul lungomare cefaludese.

Il rally Cefalù Corse continua a svilupparsi su strade che hanno fatto la storia dei rally – spiega Ciccio Giardina, coordinatore dello staff organizzatore – oltre alla consolidata ed efficace partnership con il comune della nostra città, abbiamo apprezzato molto la sensibilità e l’attenzione di un nuovo compagno di viaggio che ha offerto nuovi spazi logistici che favoriscono lo svolgimento dell’intera manifestazione e ne arricchiscono l’interesse di pubblico ed equipaggi”-.

Nel 2019 al 3° Rally Cefalù Corse i nisseni Salvatore Lo Cascio e Michele Castelli bissarono il successo del 2018 sulla Citroen Saxo. Seconda piazza per gli agrigentini Pietro Gandolfo e Giuseppe Buscemi, che hanno preceduto i bergamaschi Alessandro Casano e Mattia Orio, entrambi gli equipaggi su Renault Clio S1600. Il Trofeo “Angelo Castiglia” agli idoli di casa Marco Runfola e Corinne Federighi che su Renault Clio R3C, hanno sempre lottato per la vittoria, poi retrocessi da una penalità.

Top Ten 3° Rally Cefalù Corse: 1 Lo Cascio – Castelli (Citroen Saxo VTS Kit) in 24’29”1; 2 Gandolfo – Buscemi (Renault Clio S1600) a 28”; 3 Casano – Iorio (Renault Clio S1600) a 24”59; 4 Profeta – Raccuia (Renault Clio S1600) a 30”8; 5 Runfola – Federighi (Renault New Clio R3C) a 30”9; 6 Casella – Arlotta (Renault Clio S1600) a 38”6; 7 Lombardo – Guttadauro (Peugeot 106 1.6 16V) a 42”5; 8 Mattina – Carrubba (Renault Clio S1600) a 49”6; 9 Vara – Messina (Renault New Clio R3C) a 53”2; 10 E. Riolo – Rappa (Renault New Clio R3C) a 56”7.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy