La BMW iNEXT nella fase calda dello sviluppo

0
Download PDF

Durante i test drive attraverso le regioni desertiche del Sud Africa, la nuova ammiraglia tecnologica del BMW Group affronta le molteplici sfide associate a calore estremo, radiazioni solari e formazione di polvere su piste sterrate.

Monaco. Sulla strada per la maturità per la produzione di serie, la BMW iNEXT sta completando un ulteriore capitolo delle prove generali del veicolo in condizioni particolarmente impegnative. Test intensivi nel freddo gelido del circolo polare sono ora seguiti da un programma contrastante nel Kalahari nell’Africa meridionale, dove oltre al calore estremo e alle radiazioni solari, alla formazione permanente di polvere e al terreno fuoristrada con sabbia, ghiaia e strade sterrate rappresentano sfide eccezionali per l’ammiraglia tecnologica del BMW Group. In questa fase letteralmente calda del processo di sviluppo per la produzione di serie, non solo i componenti della trasmissione e delle sospensioni della BMW iNEXT, un’auto progettata per la mobilità completamente elettrica, forniscono prova della loro sicurezza funzionale, durata e affidabilità, ma anche della carrozzeria, interni, sistemi di assistenza alla guida e tecnologia di digitalizzazione.

I cosiddetti test con clima caldo sono parte integrante di un ampio e variegato programma di sviluppo e test nell’ambito del processo di maturità della serie, che prevede che i prototipi BMW iNEXT siano sottoposti praticamente in un breve lasso di tempo allo stress di un’intera vita di servizio del veicolo. Come ogni nuovo modello BMW, la strada verso la maturità di serie del veicolo porta al banco di prova del BMW Group a Miramas nel sud della Francia, al Nürburgring Nordschleife e ad altri circuiti e al Winter Center di Arjeplog, in Svezia, nonché in regioni desertiche con un alto livello di calore e aridità.

Pista di ghiaccio, pista, passaggio nel deserto: una varietà di test garantisce piacere di guida a lungo termine.

Con il funzionamento ad alta velocità, nel traffico stop & go, temperature estreme sotto e sopra lo zero, test su ghiaccio e neve, sabbia e ghiaia del deserto, i veicoli pre-serie affrontano in modo concentrato tutte le sfide che un’automobile può affrontare nel traffico quotidiano per un periodo di molti anni. Nel processo, progettisti esperti ed efficiente tecnologia di misurazione a bordo registrano le reazioni del veicolo a varie condizioni meteorologiche e del fondo stradale nonché ad altre influenze. Ciò garantisce che il piacere di guida tipico della BMW sperimentato nei futuri modelli di produzione non sia in alcun modo compromesso da circostanze eccezionali. La produzione in serie della BMW iNEXT inizierà nello stabilimento BMW Dingolfing nel 2021. Progettato come un moderno Sports Activity Vehicle, il nuovo modello combina le ultime innovazioni definite dal BMW Group nella sua strategia aziendale NUMBER ONE> NEXT per i temi del futuro D-ACES (Design, Autonomous, Connected, Electrified e Services). Dotata della tecnologia BMW eDrive di quinta generazione, la BMW iNEXT stabilisce nuovi parametri di riferimento in termini di sportività, efficienza e autonomia in un’automobile a batteria. I sistemi di controllo delle sospensioni e di assistenza alla guida aprono la strada a un ulteriore passo verso la guida autonoma. E anche le attuali innovazioni nel campo dei comandi e della digitalizzazione sottolineano il carattere orientato al futuro della BMW iNEXT.

La BMW iNEXT domina le condizioni estreme di calore, luce solare e polvere.

I test drive attraverso il deserto e le regioni della Savana nel Nord Ovest del Sudafrica offrono agli ingegneri dello sviluppo i prerequisiti ideali per testare e armonizzare tutti i componenti di trasmissione e sospensione in condizioni estreme. Le superfici che si alternano tra dune di sabbia, piste di ghiaia e passaggi fuoristrada rappresentano una sfida eccezionale anche per il sistema di trazione integrale intelligente della BMW iNEXT. A temperature che consumerebbero qualsiasi batteria del telefono cellulare in pochissimo tempo, il sistema di raffreddamento integrato per la batteria ad alta tensione, il motore elettrico e l’elettronica del veicolo della BMW iNEXT resiste alla prova. Inoltre, il condizionamento dell’aria interno, che funziona mediante la tecnologia della pompa termica, il suo sistema di controllo e tutti gli altri componenti dell’elettronica del veicolo sono soggetti alle condizioni estreme del clima desertico per dimostrare la loro maturità per la produzione di serie.

Durante test di calore estesi, il veicolo viene ripetutamente esposto al calore del sole per ore e successivamente raffreddato. In questo modo, gli sviluppatori testano non solo l’operatività dei sistemi elettrici, ma anche la resistenza alla temperatura dei materiali utilizzati negli interni, perché gli ingegneri responsabili dei test non accettano alcun rumore o scricchiolio anche in caso di cambi di temperatura improvvisi e con grandi fluttuazioni. Inoltre, il Kalahari offre le condizioni ideali per testare la tenuta alla polvere di guarnizioni, porte e cofani. Durante i test drive per migliaia di chilometri su strade non asfaltate, attraverso paesaggi di dune e attraverso la macchia sabbiosa, la BMW iNEXT sta sollevando molta polvere ma senza farne entrare nemmeno un granello.

Il BMW Group. Con i suoi quattro marchi BMW, MINI, Rolls-Royce e BMW Motorrad, il BMW Group è il costruttore leader mondiale di auto e moto premium e offre anche servizi finanziari e di mobilità premium. Il BMW Group gestisce 31 stabilimenti di produzione e assemblaggio in 15 Paesi ed ha una rete di vendita globale in oltre 140 Paesi.

Nel 2019, il BMW Group ha venduto oltre 2.520.000 automobili e oltre 175.000 motocicli in tutto il mondo. L’utile al lordo delle imposte nell’esercizio finanziario 2018 è stato di 9,815 miliardi di Euro con ricavi per 97,480 miliardi di Euro. Al 31 dicembre 2018, il BMW Group contava un organico di 134.682 dipendenti.

Il successo del BMW Group si fonda da sempre su una visione di lungo periodo e su un’azione responsabile. Per questo l’azienda ha stabilito come parte integrante della propria strategia la sostenibilità ecologica e sociale in tutta la catena di valore, la responsabilità globale del prodotto e un chiaro impegno a preservare le risorse.

BMW Group Italia è presente nel nostro Paese da oltre 50 anni e vanta oggi 5 società che danno lavoro a oltre 1.100 collaboratori. La filiale italiana è uno dei sei mercati principali a livello mondiale per la vendita di auto e moto del BMW Group.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy