La disfida dei comuni passa per le prove speciali del Vesime

0
Download PDF

 Un vero palio con protagonisti i cavalli vapore delle vetture da rally coinvolge i quattordici comuni che hanno prestato la loro opera per la buona riuscita della gara. I concorrenti abbinati a sorte ai protagonisti della gara e il sindaco della città vincitrice è atteso in pedana per le premiazioni.

VESIME (AT), 18 maggio – “Sono quattordici i comuni che ci hanno fattivamente aiutato alla riuscita di questa 26esima edizione del Rally Valli Vesimesi e il suo gemello storico” affermano Paola Bocchino e Luca Meneghetti di BMG Motor Events che organizza l’evento “e a tutti loro, in segno di ringraziamento, abbiamo voluto abbinare le vetture della gara, in modo che vinca il Vesime anche uno dei comuni che ci aiutato. Un vincitore nelle storiche e uno nelle moderne”. Come accade al Palio di Siena per i cavalli in corsa, alla distribuzione dei radar i concorrenti estraevano il nome di un comune e a questo sono stati abbinati e ne avranno l’adesivo sulle portiere, come si legge chiaramente nell’elenco sia storico sia moderno.

Oltre ai quattro comuni direttamente coinvolti in partenza e prove speciali quali Vesime, Cortemilia, Loazzolo e Cessole, i cui sindaci erano presenti al “vernissage dell’evento” troviamo nell’elenco (in stretto ordine alfabetico) Bossolasco, Castelnovo Calcea, Diano D’Alba, Moasca, Mombaldone, Monastero Bormida, Monforte d’Alba, Roccaverano, San Giorgio Scarampi e Serravalle Langhe. Quindi sindaci pronti in fascia tricolore e gonfalone, a salire sul palco arrivi domenica pomeriggio per le premiazioni del loro “cavallo” vincente.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi