La Grande Corsa: riflettori puntati sulla regolarità a media

0
Download PDF

L’ancor giovane disciplina che sta prendendo sempre più piede anche in Italia, sbarca a Chieri e promette una gara caratterizzata da un numero elevato di rilevamenti gestiti dall’organizzazione spagnola Blunik. (Foto G&P Foto)

Chieri (TO), 10 settembre 2019 – Tre edizioni con la regolarità sport, due col rally storico e La Grande Corsa per il 2019 alza l’asticella proponendo anche la gara di regolarità a media, che va ad aggiungersi alle altre due gare che si svolgeranno a Chieri venerdì 8 e sabato 9 novembre.

In Italia, dove la regolarità ha un buon seguito soprattutto con le tipologie “classica” e “sport”, quella

a media ha iniziato da poco a farsi conoscere soprattutto grazie anche al Campionato Italiano che sta vivendo la sua seconda stagione; situazione opposta, si verifica in Francia e Spagna – ma anche in altre nazioni – dove la “media” gode di grande consenso con gare che registrano spesso elenchi a tre cifre.

L’associazione Amici di Nino e il Club della Ruggine hanno unito per la terza volta idee ed energie ed hanno deciso per l’aggiunta della regolarità a media alle due gare esistenti, convinti che la specialità in breve tempo avrà il riconoscimento che merita. E per offrire il massimo della qualità è stato stipulato anche un accordo con la ditta spagnola Blunik, che affiancherà con i propri evoluti strumenti, i cronometristi della nostra Federazione: quest’ultimi gestiranno controlli orari e partenze delle prove, mentre i risultati dei rilevamenti dei controlli segreti e delle prove di media verranno elaborati da uno staff di tecnici spagnoli. Una soluzione innovativa e di alto livello che permetterà di gestire con semplicità il numero elevato di rilevamenti, che saranno circa una novantina.

La Grande Corsa regolarità a media, vuole in questo modo entrare in questo mondo proponendo una gara avvincente e, visto anche il periodo, lanciare un messaggio a quegli equipaggi che già si stanno preparando per il Rally Montecarlo Storico del 2020.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy