La Terra del Rally Val d’Orcia inaugura la stagione di Marco Gianesini

0
Download PDF

Per la sua prima gara dell’anno, Gianesini sceglie gli sterrati toscani valevoli per la serie Race Day; insieme a lui sulla Škoda Fabia R5 ci sarà Mirko Franzi. Foto Zini

 SONDRIO – Le sensazioni e la spettacolarità della guida su terra, Marco Gianesini le aveva già provate due anni fa. Si era ripromesso di gareggiare ancora sulle strade bianche ma l’occasione era sempre mancata. Ora, insieme all’amico Mirko Franzi, Gianesini proverà a divertirsi in occasione del Rally della Val d’Orcia in programma sabato 9 e domenica 10 febbraio; la vettura scelta è la Škoda Fabia R5 del team comasco Metior con cui il driver valtellinese ha già avuto modo in passato di lavorare.

“Ritorno in auto con “Zizzo” Franzi che è reduce dal Rally di Monza insieme al pluricampione Giandomenico Basso: ci eravamo ripromessi di gareggiare insieme dopo un tentativo ormai datato 2003 ed ora è giunta l’occasione propizia. Il Rally della Val d’Orcia mia fece debuttare su terra nel 2017 e da lì scoccò la scintilla per questo fondo. La gara è davvero molto bella: non vedo l’ora di correrla” ha detto Marco Gianesini.

Il Rally della Val d’Orcia organizzata dalla Radicofani Motori, prevede sei prove speciali: tre passaggi si effettueranno  sulla PS Radicofani (12,61 Km) mentre altri tre sulla San Casciano dei Bagni (6,48). Dopo la passerella di partenza di sabato, le vetture affronteranno le prove nella giornata di domenica 10 febbraio.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy