Lamborghini Super Trofeo Europa: Pavlovic e Guzman brillano nella notte di Misano

0
Download PDF

Misano Adriatico, 8 Agosto 2020 – Milos Pavlovic e Raul Guzman vincono la prima gara del Lamborghini Super Trofeo Europa 2020, disputata in notturna al Misano World Circuit; grande ritorno del pilota serbo, che non correva nel monomarca Lamborghini dal 2018, in coppia con l’esordiente messicano, al volante della Huracán Super Trofeo Evo n. 41 del team Target Racing.

La prima manche del weekend è scattata al tramonto: partenza perfetta per Sebastian Balthasar al volante della Huracan Super Trofeo n. 2 del team Leipert Motorsport, che si difende bene dagli attacchi di Edoardo Liberati (VS Racing). La coppia di testa cerca la fuga fin da subito, mentre alle loro spalle Dean Stoneman (n. 33 Bonaldi Motorsport), Dorian Boccolacci (n. 11 Team Oregon), Alberto Di Folco (n. 9 Target Racing) e Vito Postiglione (n. 44 Imperiale Racing) combattono per il terzo posto.

Al secondo giro Liberati passa Balthasar e prende il comando: il pilota VS Racing alza il ritmo, scendendo sotto l’1’35, e aumenta il distacco nei confronti di Balthasar. Ma dopo pochi minuti Liberati è costretto a cedere la leadership a causa di una penalità, inflittagli dalla direzione gara per aver anticipato la partenza.

All’apertura della pitlane, Balthasar è il primo a rientrare ai box per lasciare la vettura n. 2 nelle mani di Marcus Paverud. Guzman (n. 41 Target Racing), dopo aver recuperato due posizioni, lascia a Pavlovic la vettura n. 41 del team Target Racing, che si porta subito all’attacco. Concluso il tempo consentito per le soste, Kevin Gilardoni, subentrato a Boccolacci, si trova al comando ma viene sorpassato prima da Paverud, poi da Milos Pavlovic (Target Racing) e da Kikko Galbiati (Imperiale Racing). Gli ultimi giri regalano emozioni, con Pavlovic e Galbiati che sorpassano Paverud, mentre Karold Basz (VS Racing) realizza un bel sorpasso ai danni di Gilardoni. Dopo la bandiera a scacchi Pavlovic taglia il traguardo per primo, staccando di un soffio Galbiati e Paverud.

Quarto assoluto, primo della categoria Pro-Am, Karol Basz, in coppia con Andrzej Lewandowski sulla vettura n. 16 del team VS Racing. Completano il podio della Pro-Am Loris Spinelli, autore del giro più veloce con 1:34.192 e Gerard Van Der Horst (Van Der Horst Motorsport), seguiti da Damiano Fioravanti e Lorenzo Bontempelli sulla Huracán Super Trofeo Evo n. 14 dell’Oregon Team.

Cedric Leimer e Laurent Jenny vincono in categoria AM (n. 63 Vitesse Motorsport), con un distacco di soli 342 millesimi su Massimo Mantovani, solo al volante della vettura n. 53 del team Target Racing; terzo posto per Giuseppe Fascicolo e Claude-Yves Gosselin (n. 4 Boutsen Ginion).

Infine il podio della Lamborghini Cup: Kurt Wagner e Libor Dvoracek sulla vettura n. 22 del team Micanek Motorsport precedono Hans Fabri (n. 88 Imperiale Racing) e Martin Lechmann (n. 29 Konrad Motorsport).

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.