Lamborghini Super Trofeo Middle East: Jack Bartholomew della FFF Racing Team campione 2018 con una gara d’anticipo

0
Download PDF

DUBAI AUTODROME, 2 marzo – Gara 1 del Lamborghini Super Trofeo Middle East a Dubai ha laureato i primi campioni dell’edizione 2018. Con la terza vittoria consecutiva assieme al compagno James Pull, il giovane inglese Jack Bartholomew del team FFF Racing by ACM vince matematicamente il titolo della classe Pro con Gara 2 ancora da disputarsi. Stesso scenario nella classe AM, dove l’americano Taylor Proto, grazie a un secondo posto assoluto, si laurea campione della sua categoria. Restano ancora aperti i titoli delle categorie Pro-Am, con i team Konrad Motorsport e Antonelli Motorsport ancora in gara, e Lamborghini Cup, con Mark Proto in testa alla classifica ma non ancora matematicamente vincitore. Si deciderà tutto con Gara 2 di Sabato 3 marzo.

Il terzo e ultimo round del Lamborghini Super Trofeo Middle East, disputatosi sui 5,3 km del tracciato lungo del Dubai Autodrome, è iniziato all’insegna dell’incertezza, con una debole pioggia che ha imposto l’avvio della gara in modalità Wet Race dietro alla safety car. Una volta partita ufficialmente la gara, le posizioni di testa sono occupate da due fra i più veloci piloti in pista: Rik Breukers (#66 GDL Racing), autore della pole position, e Axcil Jefferies (#11 Konrad Motorsport). Dopo appena due giri dall’avvio della gara, il primo colpo di scena: Breukers, tradito dalla pista umida, esce di pista e lascia via libera ad Axcil Jefferies, che inizia ad allungare il passo (unico a scendere sotto il minuto e 59”, suo il best lap di 1’58”740) e a guadagnare secondi preziosi sui diretti inseguitori Oliver James Webb (#26 Leipert Motorsport) e Taylor Proto (#5 FFF Racing Team by ACM). Queste posizioni restano congelate fino all’apertura della finestra per il cambio pilota, ma nella seconda parte di gara le carte si rimescolano in fretta. La vettura #11 di Konrad Motorsport, con Carrie Schreiner subentrata ad Axcil Jefferies, deve cedere il passo prima al leader di classe Pro Jack Bartholomew (#5 FFF Racing Team) e poi a Taylor Proto (#55 FFF Racing Team). Dietro di loro, nel frattempo, inizia a risalire la china la vettura #76 di Antonelli Motorsport, con l’inedita coppia formata da Glauco Solieri e da Daniel Zampieri. Quest’ultimo, grazie a un’ottima seconda parte di gara, riesce quindi a portare la vettura al terzo posto assoluto e al primo di classe Pro-Am, tenendo quindi aperta la classifica di categoria in attesa di Gara 2.

Sotto alla bandiera a scacchi transitano quindi Jack Bartholomew, che si laurea matematicamente campione di classe Pro, e Taylor Proto (campione 2018 della categoria AM), seguiti appunto da Solieri/Zampieri.

La categoria Pro-Am, detto della vittoria di Solieri e Zampieri, vede al secondo posto Carrie Schreiner e Axcil Jefferies e in terza posizione la Huracán #78 di Antonelli Motorsport, con Giacomo Altoé e Marco Antonelli quale inedita accoppiata.

In classe AM, oltre alla vittoria di Taylor Proto, si segnalano il secondo posto di Hans Fabri e Kim Hauschild (#74 Antonelli Motorsport) e la terza piazza di Andrzej Lewandowski (#67 GT3 Poland). Infine la categoria Lamborghini Cup, con il rientrante Gerald Van Der Horst vincente seguito da Van Deyzen/Iossifidis (#71 GDL Racing) e Gabriele Murroni (#88 GDL Racing).

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy