Leopoldo Maestrini atteso protagonista al Rally Alta Val di Cecina

0
Download PDF

Il pilota di Scarlino sarà al “via” dell’appuntamento in programma questo fine settimana a Castelnuovo Val di Cecina, dove abbraccerà nuovamente la Peugeot 208 R5 del team MM Motorsport.

Scarlino (GR), 18 giugno 2019 – Puntare il podio assoluto, cercando di migliorare quella terza posizione che – nelle ultime due edizioni – ha archiviato performance di spessore. Leopoldo Maestrini sarà ancora della “partita” al Rally Alta Val di Cecina, appuntamento in scena questo fine settimana a Castelnuovo Val di Cecina, nelle strade delle colline metallifere. Per il pilota portacolori della scuderia Maranello Corse, l’appuntamento valido per il Trofeo Rally Toscano sarà occasione per avere conferma di quelle sensazioni positive espresse al volante della Peugeot 208 R5 messa a disposizione dal team MM Motorsport, vettura utilizzata da Leopoldo Maestrini nel Campionato Italiano WRC. Una stagione sportiva, quella del driver grossetano, condizionata da variabili negative che hanno appesantito il riscontro delle ultime due gare tricolori ma dal quale, già dall’impegno del fine settimana, è lecito attendersi un risultato in linea con le aspettative.

Sulle strade del Rally Alta Val di Cecina, Leopoldo Maestrini sarà affiancato, nel ruolo di copilota, da Iacopo Innocenti. Una rinnovata collaborazione, per l’equipaggio, già compartecipe di parte della programmazione 2017.

“Una prima metà di stagione, questa che sta per concludersi, condizionata dalla sfortuna ma assecondata da sensazioni positive, quelle legate ad una vettura che mi sta soddisfacendo dal punto di vista prestazionale – il commento di Leopoldo Maestrini – il Rally Alta Val di Cecina rappresenta un appuntamento al quale non rinunciare, su strade molto tecniche e dove, nelle ultime due edizioni, ho centrato il podio. Al netto delle legittime aspettative di risultato, sarà comunque un ottimo training in vista della seconda parte di stagione”.

Quattro, le prove speciali in programma, Montecatini, Micciano, Sassopisano e Montecastelli, teatro dei 72 km previsti in una due giorni che vedrà in sabato, alle 15.30, la partenza e nelle ore 14.30 dell’indomani l’arrivo.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy