Dopo l’ottimo 2017, la Rally Sport Evolution è già proiettata verso la nuova stagione

0
Download PDF

Esperienze internazionali e nessun ritiro per guasto sono i due cardini della squadra bergamasca dai quali ripartire per il 2018; in attesa di novità targate R5…

NEMBRO (BG) – Il 2017 è ormai alle spalle ma la Rally Sport Evolution, prima di voltare pagina sul 2018, vuole soffermarsi ancora un attimo sull’annata decisamente positiva quale la scorsa. La squadra della Val Seriana, che ha schierato con costanza le sue Peugeot 208 R2B, ha visto arricchire il suo garage grazie all’arrivo, qualche settimana fa, di una Renault Clio R3C, vettura già schierata in due occasioni nel mese di dicembre. Il bilancio, tracciato con precisione matematica dal responsabile del team Claudio Albini, è decisamente ottimo giacché ha messo in risalto le qualità tecniche della vettura ma anche l’ottimo operato della struttura che le gestisce.

“Nell’arco del 2017 sono state 64 le volte che una nostra vettura ha preso il via di un rally e sono orgoglioso di dire che mai una Peugeot 208 R2B che gestiamo direttamente nella nostra officina di Nembro, ha dovuto ritirarsi per guasto. Questo, così come la chiamata per gare importanti – una su tutte il celebre Acropolis- ci gratifica perché ripaga dei grandi sforzi fatti durante questi anni.”

La gara greca è stato sicuramente il fiore all’occhiello della Rally Sport Evolution che ha affrontato senza timori reverenziali una sfida nuova ed impegnativa: “Abbiamo avuto un approccio giusto alla trasferta dell’Acropolis con la dovuta emozione ma con la consapevolezza di poter fare un gran rally e difatti nei 233 chilometri su terra, uniti ai numerosi test pre gara, la vettura non ha manifestato il benché minimo problema” ha proseguito Albini.

Qualche ritiro per incidente c’è stato, come spesso capita, ma in generale i colori di RSE hanno brillato in tutte le competizioni comprese quelle titolate del CIR, del CIWrc, CIRT o Irc Cup. Ora, l’obiettivo è quello di ripetere –e perché no- di migliorare quanto di buono fatto nel 2017 puntando sull’arrivo di forze fresche. In cantiere ci sono degli arrivi importanti: è difatti cosa ormai certa l’arrivo di una quarta Peugeot 208 R2B mentre non è da escludere un salto di qualità con una vettura di classe R5; entro il mese di aprile i nodi verranno sciolti.

 

Download PDF
Condividi