Lucio Da Zanche rimonta da campione al Rally dell’Elba

0
Download PDF

Il valtellinese conquista un super podio sulla Porsche 911 della Pentacar in coppia con il navigatore Oberti dopo che un muretto “traditore” gli aveva fatto perdere quasi un minuto nella prova notturna di giovedì: “Davvero felice, era difficile riuscirci ma ora possiamo festeggiare un grande risultato”

Da Zanche show al Rally dellElba (Custom)CAPOLIVERI (LI) – Con una rimonta da campione Lucio Da Zanche conquista il terzo posto assoluto e sale sul podio del 27° Rally Elba Storico. Nella prova valida per il Campionato Europeo Rally e anche ultima del Tricolore, il campione europeo del secondo raggruppamento ha saputo sfruttare al meglio la rossa Porsche 911 RSR del team Pentacar condivisa con il navigatore Giulio Oberti dopo che nella seconda prova speciale di giovedì, in notturna, un muretto traditore aveva fatto perdere quasi un minuto all’equipaggio valtellinese della Piacenza Corse. Sprofondati in classifica generale, Da Zanche-Oberti non si sono arresi e grazie al team di Colico, riuscito a riparare i danni riportati nella zona della ruota posteriore destra, è ripartito venerdì concludendo la prima tappa del rally toscano già nella top-five, vincendo tra l’altro la quarta prova speciale in programma. Ancora all’attacco nell’ultima giornata sabato, il pilota di Bormio riusciva subito a portarsi in zona podio, terminando sul traguardo di Capoliveri al terzo posto assoluto.

Abbiamo colto davvero un grande podio, combattendo sempre – commenta Da Zanche dopo i festeggiamenti sul palco . Una toccata nella prova notturna ha rischiato di compromettere tutto, ma una volta ripartiti, e devo dire che tutta la squadra ha svolto un lavoro super, abbiamo attaccato con in testa soltanto l’idea di rimontare fino al podio. Sono molto felice perché giovedì sera ci sentivamo quasi a casa e invece celebriamo una bella rimonta. Abbiamo pure vinto una prova speciale e questa è la ciliegina sulla torta che ci ripaga ulteriormente degli sforzi di una tre-giorni molto impegnativa”.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.