Manuel Bonfadini Maxi al Friuli Venezia Giulia

0
Download PDF

Il pilota di Monselice, nell’evento nazionale in coda al Campionato Italiano Rally, porterà al debutto la sorella maggiorata della Peugeot 106, affiancato dalla locale Gentilini. Foto Fotosport

Monselice (PD), 28 Agosto 2019 – Rally del Friuli Venezia Giulia, edizione numero cinquantacinque, e Manuel Bonfadini si prepara a vivere un fine settimana ricco di spunti tecnici ed emozionali, svestendo temporaneamente i panni di patron di Assoclub Motorsport per far posto a tuta, casco, guanti e scarpe in quella che sarà la sua seconda uscita stagionale.

All’appuntamento valido come sesto atto del Campionato Italiano Rally il pilota di Monselice si presenterà al via dell’evento valido per la Coppa Rally ACI Sport, in quarta zona, che si accoderà alla massima serie tricolore.

Un weekend tra cuore ed adrenalina, quello che vedrà protagonista il monselicense e la compagna di abitacolo Valentina Gentilini, la quale cercherà di far valere il fattore campo.

“Calcare lo stesso palcoscenico dei protagonisti del Campionato Italiano Rally è una grossa soddisfazione” – racconta Bonfadini – “e cercheremo di fare del nostro meglio per ben figurare. Ci tengo in particolare modo perchè Valentina correrà in casa ed è ovvio che gli stimoli e le motivazioni avranno un peso maggiore durante la gara. Speriamo vada tutto per il meglio.”

Se il feeling in abitacolo è ormai rodato da oltre una stagione, vincente nell’unica trasferta targata 2019 al Rally della Valpolicella, la principale incognita della vigilia è dettata dal mezzo.

Bonfadini sarà chiamato a portare al debutto la Peugeot 106 Maxi Kit Car, messa a disposizione da Julli, sorella maggiore di quella abitualmente utilizzata nelle precedenti uscite.

“Con Julli è nata un’ottima collaborazione in questo 2019” – sottolinea Bonfadini – “e di questo devo ringraziare il titolare, Federico Cazzador, per la fiducia che ha dimostrato verso Assoclub Motorsport. Abbiamo lavorato assieme su questa nuova vettura ed è stato molto gratificante quando ci è stata offerta la possibilità di portarla al debutto in Friuli. Correre di fronte agli amici ed ai familiari di Valentina, con una vettura nuova, è una bella soddisfazione. Oltre ai tradizionali problemi di gioventù dovremo lavorare a testa bassa per cercare di prenderne le misure, essendo abbastanza diversa dalla solita Peugeot 106 con la quale corriamo.”

Unico iscritto al via, in classe K10, Bonfadini affronterà le sei prove speciali in programma, tutte previste per la giornata di Sabato 31 Agosto, alla ricerca di una posizione al sole nell’assoluta.

Il trittico composto da “Trivio – San Leonardo” (14,15 km), “Drenchia” (14,82 km) e “Mersino” (10,55 km) sarà ripetuto per due passaggi, partenza prevista nella tarda mattinata.

“Seppur siamo gli unici in classe” – conclude Bonfadini – “cercheremo il confronto con le vetture similari, sul piano tecnico, di altre. Un particolare ringraziamento lo voglio dedicare ad Alessandro Lupo, titolare di Top Speed Garage, che ha deciso di sostenere il nostro progetto sportivo da questa gara. Ci auguriamo che questo nuovo connubio possa essere un punto di partenza per raggiungere importanti traguardi, sia sportivi che professionali, già dal Friuli.”

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy