Maranello Corse: ecco come è andato il Rally del Ciocco!

0
Download PDF

Ottimi risultati per  Paperini e Pierotti, 3° e 5° assoluti della gara Crz,  e Perna, a podio di R2. Sfortuna per Nicelli che incappa in una giornata no e perde parecchio tempo anche a causa di una foratura.

Maranello (MO) – Si è concluso il Rally del Ciocco, secondo rally del campionato tricolore valevole anche per la Coppa Rally di Zona a coefficiente 1.5.

Anche in questo appuntamento la scuderia  Maranello Corse si è ben distinta in un contesto molto affollato di concorrenti piazzando in posizioni di rilievo i suoi portacolori.

Nella gara valevole per il CIR, Davide Nicelli ed Alessandro Mattioda hanno pagato il pegno di una classica “giornata no” cominciata con un testacoda e finita con una foratura. Al termine il risultato non può soddisfare il driver pavese che è in lizza per il titolo nazionale dedicato alle 2 Ruote Motrici nonché al Trofeo Peugeot: “Purtroppo non sempre le gare vanno come si vuole. Il nostro rally era già compromesso dopo esserci girati in Ps1 e dopo aver faticato con uno scarso grip durante il resto della giornata; la foratura finale ci ha tolto anche quel poco di buono, in termini di piazzamento e punti che poteva farci risollevare il morale. Non ci abbattiamo e ripartiremo più grintosi che mail al prossimo appuntamento!” ha sentenziato Nicelli Jr.

Nella gara valevole per la Coppa Rally di Zona Thomas Paperini ha fatto faville con la Skoda Fabia R5. Insieme a Simone Fruini, il pistioese della Maranello Corse ha conquistato un podio assoluto – il primo in carriera – frutto di una prestazione veloce, costante e progressiva che gli ha consentito di classificarsi sul podio assoluto di una corsa davvero impegnativa. Nella stessa classe di appartenenza l’attesissimo Luca Pierotti è arrivato quinto assoluto al debutto con la Citroen C3. L’ultima arrivata tra le vetture di categoria R5 ha messo alla prova il pur bravo Pierotti che ha faticato un po’ prima di capirne segreti e peculiarità: lui e la compagna Milli sono riusciti comunque a concludere in un onorevole posizione assoluta  che gli permette, grazie ai sei punti conquistati, di mantenere la leadership della Coppa Rally di Zona 6 con 18 punti.

Un’altra coppa in seno alla Maranello Corse è arrivata grazie a Giuseppe Perna ed il fido Alessio Magnani: sulla piccola ma scattante Peugeot 208 i due toscani hanno trovato un podio di classe R2 che non può che soddisfare visto le numerose insidie che la gara nascondeva.

Tutti gli equipaggi citati hanno gareggiato con vetture del team MM Motorsport.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.