Michelin Historic Rally Cup 2020. Annullata la Grande Corsa 2020 si passa alla distribuzione dei premi

0
Download PDF

Sembrava essere una stagione intensa, con ben undici gare a calendario. La pandemia ha ridotto a quattro soli rally disputati nell’annata. Ora non resta che distribuire i premi e preparare la prossima stagione, sperando possa svolgersi completa e in serenità

CUNEO, 12 novembre – “Doveva essere la stagione più lunga, ricca, intensa della storia della Michelin Historic Rally Cup; invece ci siamo ridotti a soli quattro rally regolarmente disputati”. È dispiaciuto Mario Cravero di Area Gomme, l’azienda che gestisce la Serie rallistica sui campi di gara storici per conto di Michelin, oltre a distribuire i pneumatici racing per le auto storiche della Casa di Clermont Ferrand.

Infatti, delle undici gare (di cui cinque inserite per la prima volta) a calendario del Challenge storico riservato ai clienti Michelin (che doveva iniziare a inizio marzo con il Vallate Aretine Storico e chiudersi a novembre con la Grande Corsa), solo quattro eventi sono andati regolarmente in porto: l Historic Rally Vallate Aretine, posticipato a luglio, il Targa Florio Historic e l’Elba Storico di settembre e il Costa Smeralda Storico di ottobre. “Il prossimo passo sarà distribuire, con le tempistiche previste dal regolamento, i premi e iniziare a lavorare per il prossimo anno, con l’entusiasmo di sempre, confidando che la stagione si possa svolgere in serenità” afferma ottimista Mario Cravero, rammaricato anche dal fatto di non essere riuscito a mettere il casco in testa, disputando almeno una gara come era sua intenzione.

Nel frattempo sono stati resi noti i premiati della Michelin Historic Rally Cup 2020. Mattatore della stagione è Massimo Giudicelli, vincitore assoluto che pertanto si aggiudica quattro pneumatici Michelin TB e 2000 € in denaro. Il Primo Raggruppamento va al costante Cesare Bianco, mentre il secondo al britannico Trevor Smithson, e il terzo a Massimo Giudicelli, che riceveranno l’orologio Chrono Michelin  Motorsport. Passando alle Classi, la M1 riservata alle vetture più piccole, e molto pepate, va al ligure Valtero Gandolfo, che ha ottenuto due successi in stagione; nella M2 Fausto Fantei eredita il successo da Massimo Giudicelli (per la regola della non cumulabilità dei premi), mentre la M3 va al bergamasco Giacomo Questi uno dei piloti più veloci nel corso della stagione e la M5 a Michele Paoletti. A questi quattro piloti verranno inviati quattro pneumatici Michelin e l’orologio Chrono Michelin  Motorsport.

Sono molto dispiaciuto dal fatto che non si possano assegnare i premi della Classe M4, vinta sulla carta dal velocissimo Marco Savioli. Purtroppo il regolamento dice che per aver diritto ai premi occorre disputare almeno due gare, e il pilota siciliano è stato presente alla sola Targa Florio” precisa Cravero, che già si prepara ad affrontare la prossima stagione, sia come organizzatore della Michelin Historic Rally Cup.

Notizie, regolamenti, immagini e classifiche al sito: https://www.mcups.it/michelin-historic-rally

 

 

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.