Michelin Historic Rally Cup: tutti pronti all’appuntamento dell’Elba Storico

0
Download PDF

Puntuale come l’inizio di autunno arriva la gara nell’isola napoleonica che vedrà al via quattordici iscritti alla Coppa indetta dalla Casa francese di pneumatici e gestita da Area Gomme. Una bella occasione di vacanza, ma anche grandi sfide sulle nove prove speciali che hanno fatto la storia dei rally, che potrebbero risultare decisive per l’assegnazione della Michelin Historic Rally Cup 2018

CAPOLIVERI (LI), 18 settembre – Un classico dei rally storici. E della Michelin Historic Rally Cup di cui è appuntamento fisso fin dalla prima edizione del 2013. Il Rallye Elba Storico è tutto questo ed anche la trentesima edizione, in programma da giovedì 20 a sabato 22 settembre, diventa l’appuntamento autunnale della coppa indetta dalla Casa produttrice di pneumatici di Clermont Ferrand e gestita sui campi di gara da Area Gomme.

 

Saranno quattordici i concorrenti iscritti alla Michelin Historic Rally Cup ad affrontare le affascinanti nove prove speciali dell’isola tirrenica, ma, come previsto dal regolamento, altri concorrenti potranno aggiungersi fino alla chiusura delle verifiche di giovedì 20 settembre.

 Il Rallye Elba Storico affascina i concorrenti con le vetture che hanno fatto la storia ed è per questo motivo che sono ben tre i concorrenti al via della Michelin Historic Rally Cup nel Primo Raggruppamento. Il primo a scendere la pedana di Capoliveri con le vetture più datate sarà Nello Parisi, affiancato da Giussy D’Angelo su Porsche 911S che avrà il doppio obiettivo di dare la caccia al titolo di Raggruppamento nel Campionato Europeo Rally Storici e risalire la classifica di Raggruppamento e Classe della Michelin Historic Rally Cup. L’Elba rappresenta il ritorno ai rally storici di Massimo Giuliani e Claudia Sora che si erano presi un anno sabbatico con la loro Fulvia HF 1.3 dopo la conquista della Coppa di Primo Raggruppamento nella scorsa stagione. Ultimi a lasciare la pedana in questo raggruppamento, ma con grandi motivazioni in testa saranno i canavesani Fabrizio Pardi e Silvia Bianco che con un buon risultato nell’isola napoleonica possono mettere una seria ipoteca sulla conquista del titolo di categoria.

Il Secondo Raggruppamento apre le partenze con un equipaggio neo iscritto alla Michelin Historic Rally Cup formato da Giampaolo Mantovani-Luigi Annoni, Porsche 911 RS, che approfittano dell’occasione per conoscere l’ambiente della Coppa e prepararsi ad un maggiore impegno nella prossima stagione. Il secondo equipaggio a partire in Raggruppamento sarà composto dai torinesi Bruno Graglia-Roberto Barbero, da sempre presenti al rallye elbano con la loro 124 Abarth Rally, che cercheranno di chiudere l’argomento classifica sia di raggruppamento sia di Classe M3 della Michelin Historic Rally Cup puntando ad un risultato positivo. A contrastare loro il passo in Secondo Raggruppamento ci penserà Roberto Giovannelli, con Isabella Rovere a dettare il ritmo di gara su Porsche 911 RS, che è il principale inseguitore di Graglia nella classifica della Michelin Historic Rally Cup. Chiudono le partenze in questa categoria i biellesi Ermanno Caporale-Diego Pontarollo che possono risalire la classifica di categoria con la loro Lanca Fulvia Coupé Rally 1.6.

Come sempre il Terzo Raggruppamento è quello che presenta il maggior numero di concorrenti al via. Ad aprire le danze sarà l’Under 30 Luca Delle Coste, con Franca Regis Milano nell’abitacolo della Ritmo 75. Il portacolori della scuderia Rally&Co è capace di puntare ad un piazzamento di prestigio nella classifica assoluta e prendere il largo nelle classifiche della Michelin Historic Rally Cup, nelle quali occupa il primo posto sia in quella di Terzo Raggruppamento sia in Classe M2. Il giovane pilota varesino non avrà vita facile essendo inseguito fin dalla pedana di partenza da Massimo Giudicelli-Paola Ferrari, Volkswagen Golf GTI che occupano il secondo posto in Classe M2 e dall’Alfetta GTV di Ermanno Righi-Gianleone Signorini, principali antagonisti di Delle Coste in Raggruppamento, matematici vincitori della Classe M4 nella Michelin Historic Rally Cup.

La gara elbana non poteva mancare nel calendario stagionale del locale Fausto Fantei con Michele Chionsini alle note sull’Alfasud TI che cerca nella gara di casa le soddisfazioni non ancora assaporate in questa stagione. Anche il Rallye Elba Storico ripropone l’eterno duello fra la 127 Sport di Ezio Rubino-Camilla Gallese e la 127 CL di Bruno Perrone-Marina Bertonasco che ha infiammato la Classe M1 lungo tutto il corso della stagione. Chiude l’elenco iscritti della Michelin Historic Rally Cup la Volkswagen Golf GTI di Stefano Segnana-Gabriele Feliciani, a caccia del primo risultato utile stagionale dopo i ritiri del Valsugana e del Campagnolo.

Il 30° Rallye Elba Storico attende i concorrenti giovedì 20 settembre a Capoliveri per le verifiche sportive e tecniche che si svolgeranno fra le ore 11.00 e le ore 16.00. Alle ore 18.00 in Piazza Matteotti a Capoliveri si svolgerà la cerimonia di partenza del rally, che scatterà ufficialmente alle ore 19.00 per chiudere la prima tappa (201,24 km di cui 72,97 suddivisi in cinque tratti cronometrati) alle ore 14.40 del giorno successivo, venerdì 21 settembre. Sabato 22 settembre è in programma la seconda tappa (216,39 km di cui 62,36 cronometrati per 4 prove speciali) con partenza alle ore 8.00 ed arrivo finale alle ore 15.00 in Piazza Matteotti a Capoliveri. Il 30° Rallye Elba Storico misura in totale 417,63 km, con 135,33 da disputare contro il tempo suddivisi in nove prove speciali.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy