Michelin nel Campionato Italiano Rally. Inizio vincente con Giandomenico Basso-Lorenzo Granai

0
Download PDF

La gara di apertura del CIR pone sul gradino più alto del podio della classifica assoluta il pilota veneto, e in quella del Campionato Italiano Rally Asfalto Stefano Albertini, due fedelissimi dei pneumatici francesi. Ottime prove anche dei piloti stranieri come l’irlandese Craig Breen ed Emil Lindholm che hanno dimostrato di poter competere ad armi pari con i piloti nostrani. Perfetto esordio con una vettura da assoluto nel CIR dell’elvetico Kevin Gilardoni, mentre un problema meccanico ferma la cavalcata di Giacomo Scattolon, all’esordio con i pneumatici francesi. Dominio incontrastato nel Trofeo Renault e fra le Due Ruote Motrici di Ivan Ferrarotti. Foto Acisport

IL CIOCCO (LU), 25 marzo – Chi ben comincia è a metà dell’opera”. Se il vecchio detto funziona i piloti Michelin hanno di che sorridere dopo la gara di apertura del Campionato Italiano Rally: il 42° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio.

A portare al successo i pneumatici Michelin è stata una “vecchia conoscenza” delle coperture di Clermont Ferrand, il veneto Giandomenico Basso, affiancato da Lorenzo Granai su Škoda Fabia R5. Il due volte campione italiano ha regolato la concorrenza con un vantaggio di 4”9 sul più veloce degli avversari. Basso-Granai hanno segnato il miglior tempo in prova speciale una sola volta, il primo passaggio di Tereglio, ma in tutte le altre prove hanno concesso pochissimo margine agli altri concorrenti, nonostante qualche piccolo problema ai freni che ha leggermente infastidito il pilota di Cavaso del Tomba.

Quarta piazza assoluta per l’irlandese Craig Breen, affiancato da Paul Nagle, anche lui al volante della berlinetta boema che si è preso il lusso di segnare il miglior tempo nella ripetizione di Tereglio (prova evidentemente amica dei pneumatici Michelin). L’irlandese ha faticato inizialmente a trovare il ritmo giusto con la sua Škoda Fabia, incappando anche in un testacoda nel primo passaggio su Tereglio, cambiando il ritmo nella seconda parte di gara dimostrando così che sarà uno dei grandi protagonisti di questo eccitante Campionato Italiano Rally 2019. Rientro nel CIR con sorrisi a tutto campo per Stefano Albertini, che tornava nella massima serie dopo quattro anni. Il mattatore delle due ultime stagioni del CIR-WRC e fedelissimo dei pneumatici Michelin ha chiuso quinto assoluto con la Škoda Fabia R5 con Danilo Fappani sul sedile di destra, ma soprattutto ha dominato la classifica degli iscritti al Campionato Italiano Rally Asfalto suo obiettivo stagionale. Albertini si è presentato subito da par suo con il secondo tempo assoluto nella prova spettacolo di venerdì sera a Forte dei Marmi, proseguendo poi con ottimo ritmo e grande attenzione sulle prove speciali del sabato.

Osservato speciale il non ancora ventitreenne finlandese Emil Lindholm, figlio d’arte, con alle note Mikael Korkonen, in gita studio sulle prove speciali italiane del Ciocco (che aveva già disputato lo scorso anno). Il pilota della Hyundai i20 ha concluso ottavo assoluto, viaggiando costantemente fra i dieci più veloci della gara con un bel colpo di reni nella prova di apertura dove ha staccato il quinto tempo assoluto. Ha terminato fra i migliori dieci della classifica assoluta anche il giovane elvetico Kevin Gilardoni, con Corrado Bonato al suo fianco, positivo nel suo esordio nel CIR con una vettura da assoluto, la Hyundai i20. Peccato per Giacomo Scattolon, con Mattia Nobili al suo fianco sulla Škoda Fabia R5, costretto al ritiro per un problema meccanico sulla Renaio mattutina, dopo aver dato spettacolo nella prova di Forte dei Marmi del venerdì sera e tenuto il passo dei migliori in quelle del sabato.

Nel Trofeo Renault, con tutte le Clio R3 equipaggiate con pneumatici Michelin, netto successo di Ivan Ferrarotti, affiancato da Manuel Fenoli, risultato inavvicinabile per gli avversari sia nel trofeo della Casa della losanga sia fra le Due Ruote Motrici, chiudendo dodicesimo assoluto.

 

Prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Rally il 66° Rallye Sanremo, in programma il 12-13 aprile.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy