Michelin podio d’asfalto al Targa Florio con Albertini e Michelini

0
Download PDF

Assente l’irlandese Craig Breen, la bandiera Michelin è portata a ridosso del podio della classifica assoluta da Giandomenico Basso. Ottimi i risconti dei piloti Michelin impegnati nel Campionato Italiano Rally Asfalto, che hanno concluso tutti fra i migliori dieci della classifica assoluta con Stefano Albertini e Rudi Michelini a podio nella classifica di gara della serie, mantenendo Michelini sempre al comando del Campionato Italiano Rally Asfalto.

TERMINI IMERESE (PA), 12 maggio – Continua il momento favorevole dei piloti Michelin nel Campionato Italiano Rally Asfalto, serie che si disputa all’interno del Campionato Italiano Rally, che ha vissuto il suo terzo appuntamento in Sicilia nello scorso fine settimana in occasione della 103esima edizione della Targa Florio. Migliore in assoluto dei piloti Michelin è stato Giandomenico Basso, affiancato da Lorenzo Granai che ha ottenuto la quarta piazza nella classifica finale con la Škoda Fabia R5, risultato che permette al pilota veneto di mantenere la seconda piazza fra i conduttori nella classifica assoluta del Campionato.

Due gradini del podio sono stati conquistati dai piloti Michelin nella classifica dei piloti iscritti al Campionato Italiano Rally Asfalto con Stefano Albertini, navigato da Danilo Fappani, che ha chiuso al secondo posto del CIRA (quinto assoluto) con la Škoda Fabia R5, rimediando così al passo falso del Sanremo e ritornando a pieno titolo per la vittoria finale del CIRA. Ottima prova del gentleman driver toscano Rudy Michelini, con Michele Perna a dargli il ritmo, che si è dimostrato anche nella gara siciliana costante terza forza del Campionato Italiano Rally Asfalto (sesto assoluto) con la sua Škoda Fabia R5, costanza che gli permette di essere in testa al CIRA grazie alla seconda piazza del Ciocco di inizio anno e ai due terzi posti di Sanremo e Targa Florio.

Risultati soddisfacenti arrivano anche dagli altri conduttori calzati Michelin, tutti fra i primi dieci della classifica assoluta, a cominciare dal giovane elvetico Kevin Gilardoni, navigato dal ligure Corrado Bonato settimo assoluto e quarto nel CIRA con la Hyundai i20, che ha superato in volata per 6”1 l’altro equipaggio Michelin formato da Marcello Razzini-Gianmaria Marcomini con la Škoda Fabia R5. Torna il sorriso sulle labbra per il ventitreenne Alessio Profeta, in vettura con Sergio Raccuia, decimo assoluto che raccoglie i primi punti stagionali con la Škoda Fabia R5 dopo l’uscita di strada del Ciocco e il ritiro del Sanremo.

Prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Rally il 16° Rally Italia-Sardegna, in programma il 12-16 giugno, mentre per il Campionato Italiano Rally Asfalto bisognerà attendere il 7° Rally di Roma Capitale, in programma dal 19 al 21 luglio.

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy