Michelin Rally Cup Rudy Andriolo concede il bis a San Martino di Castrozza

0
Download PDF

Il pilota di Asolo si conferma al comando bissando il successo ottenuto ad Alba. Grandissima gara dei fratelli Nucita, equipaggiati Michelin ma non iscritti alla Coppa, che ottengono il terzo posto assoluto e vincono una prova speciale

SAN MARTINO DI CASTROZZA (TN), 9 settembre – Bottino pieno ad Alba. Bottino pieno a San Martino di Castrozza. Rudy Andriolo, affiancato da Manuel Menegon, conquista la seconda vittoria stagionale nella Michelin Rally Cup, segnando il miglior tempo fra i trofeisti in quattro delle cinque prove regolarmente disputate. A San Martino di Castrozza si è messo in evidenza un fedelissimo delle coperture Michelin (anche se non iscritto alla Coppa): Andrea Nucita, che ha condiviso la Škoda Fabia R5 con il fratello Giuseppe. Il pilota siciliano, portacolori del Team Phoenix è stato l’assoluto dominatore della categoria, prendendosi il lusso di segnare il miglior tempo assoluto nel secondo passaggio sul Manghen (una delle prove speciali santuario dei rallisti), precedendo le più prestazionali World Rally Car. I fratelli Nucita hanno chiuso terzi assoluti, ad appena 1/10 dal secondo classificato e nemmeno troppo lontani (appena 8”9) dal vincitore della gara.

Tornando alla Michelin Rally Cup, alle spalle di Andriolo si classifica Stefano Liburdi, con Andrea Colapietro a dettare le note, l’unico che sia riuscito a essere più veloce di Andriolo in una prova speciale. Con questo risultato il pilota di Ceccano sale al secondo posto della classifica assoluta della Michelin Rally Cup dietro il leader indiscusso Andriolo, scavalcando Massimo Marasso assente in Trentino. Ottima terza posizione di Coppa per il giovane (ma non più Under) Lorenzo Grani, con Chiara Lombardi al quaderno delle note; un risultato particolarmente positivo se si considera che il pilota di Maranello era alla sua prima esperienza con la Škoda Fabia R5. A seguire il migliore delle Due Ruote Motrici, Giovanni Cocco con Matteo Valerio, che ha preceduto i fratelli corsi Thierry e David Agostini, particolarmente efficaci con la loro Citroën DS3 con la quale vincono anche la classifica R3T del rally. Al giro di boa la classifica assoluta della Michelin Rally Cup vede Rudy Andriolo in fuga con 20 punti di vantaggio su Stefano Liburdi e Massimo Marasso in seconda posizione. Gran balzo in avanti di Thierry Agostini, nonostante il ritiro di Alba (che comunque gli ha fruttato il bonus partenza) che sale in quarta posizione scavalcando l’elvetico Kim Daldini, assente a San Martino di Castrozza, raggiunto in classifica da Lorenzo Grani. Questi due giovani concorrenti sono inseguiti a un solo punto da Giovanni Cocco. La classifica assoluta vede 18 concorrenti in graduatoria.

Il Primo Raggruppamento della Michelin Rally Cup, che mette a confronto le vetture R5 ed N4, propone per la gara trentina una classifica perfettamente uguale a quella assoluta, con Rudy Andriolo davanti a Stefano Liburdi e Lorenzo Grani, quindi Stefano Callegaro, navigato da Ariana Faustini a chiudere il poker di Škoda Fabia R5 presenti in gara. La classifica del Raggruppamento vede Andriolo e Liburdi allungare con Callegaro che sale in terza posizione scavalcando per un punto l’assente Marasso, quindi Kim Daldini e Lorenzo Grani appaiati.

Nel Secondo Raggruppamento (R3, Super 1600, A7), balzo in avanti di Giovanni Cocco (Clio S1600), perentorio vincitore del Raggruppamento in gara che in classifica si porta a soli cinque punti da Ilario Bondioni, con Sofia D’Ambrosio al quaderno delle note, vincitore ad Alba, ma fermo a metà rally con la sua Clio S1600. La seconda piazza in Trentino la conquista Thierry Agostini con la Citroën DS3 che sale in terza posizione assommando i punti conquistati sulle Alpi al bonus partenza di Alba. A punti anche Stefano Paronuzzi, terzo a San Martino affiancato dal fratello Alessandro sulla Clio Williams, che va a pareggiare i conti in classifica con Giuseppe Mannu, vincitore della Classe A7 ad Alba e assente a San Martino di Castrozza. Entrambi preceduti in classifica della Coppa dall’elvetico Roberto Amstutz, terzo ad Alba assente a San Martino di Castrozza.

Il Terzo Raggruppamento (R2, A6, N3) vedeva al via cinque piloti e a emergere è stato Ivan Stival con Roberto Pais de Libera sul sedile di fianco della sua Peugeot 106. Stival ha fatto sua anche la Classe A6 della gara e raggiunto in classifica di raggruppamento della Michelin Rally Cup da Matteo Giordano, vincitore di Alba. Il pilota di Conegliano ha preceduto sul traguardo di San Martino di Castrozza la Citroën C2 R2 di Graziano Nember e Morgan Polonioli che grazie ai punti del settimo posto di Alba prende il comando della classifica di Raggruppamento. Terza piazza in gara per Paolo Reccagni e Giovanni Maifredini all’esordio stagionale nella Coppa Michelin con la Clio RS. Ritirati anzi tempo Simone Giovanelli, affiancato da Erika Viappiani, già quarto di categoria ad Alba, e Gianluca Micheloni in gara con Roberta Antonelli, quinto ad Alba.

L’Under 25 Alex Lorenzato (alla sua seconda gara in carriera) affiancato da Carlo Guadagnin, prende il largo nella classifica del Quarto Raggruppamento (N2, R1), grazie al secondo posto conquistato al San Martino di Castrozza con la Citroën Saxo N2 grazie anche al terzo posto centrato ad Alba. Il Raggruppamento nella Valle del Primiero è stato conquistato da Michele Spagnoli, sulla Peugeot 106 N2 con Nicolò Micheletti sul sedile di destra, che va così a raggiungere il vincitore di Alba, Paolo Iraldi, al posto d’onore. Terza piazza in gara per Enrico Spreafico, cui ha dettato le note Giovanni Frigeri, che ha portato in gara la nuovissima Renault Clio Rally 5 di Classe R1.

Alex Lorenzato continua a rimanere l’unico Under 25 iscritto alla Michelin Rally Cup, conquistando il massimo punteggio sia ad Alba, sia a San Martino di Castrozza, mentre la classifica femminile registra l’unica presenza di Sara Micheletti, ritirata ad Alba.

Il prossimo appuntamento con la Michelin Rally Cup sarà al 53° Rally Elba del 10 ottobre prossimo.

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.