Michelin Rally Cup: tutti a Como per festeggiare i vincitori

0
Download PDF

Tutto deciso dalla precedente gara per quanto riguarda la Coppa indetta dalla Casa di pneumatici di Clermont Ferrand, il rally lariano deve ancora incoronare il vincitore del CIR-WRC con Stefano Albertini al comando della graduatoria tricolore.

COMO, 17 ottobre – Giornate di festa al 37° Rally Trofeo ACI Como per gli iscritti alla Michelin Rally Cup 2018 che ha definito le sue graduatorie nel precedente Rally San Martino di Castrozza. La gara lariana, però, non sarà per gli equipaggi solo una gita scolastica di fine anno, anche perché ci sono ancora molti nodi da risolvere al di fuori della coppa indetta dalla Casa di Clermont Ferrand.

Il principale motivo di interesse riguarda la vittoria assoluta nel Campionato Italiano WRC che vede al comando Stefano Albertini, già vincitore della Michelin Rally Cup 2018 e della ricca (di premi) categoria WRC. Il bresciano nel CIR-WRC ha un buon margine di vantaggio sugli inseguitori, ma non può permettersi passi falsi o distrazioni. Sarà al via con il numero 1 sulle portiere della sua Ford Fiesta R5 e potrà come sempre contare sulla professionalità di Danilo Fappani, il suo navigatore. Gara quasi di casa per il varesino Simone Miele, che avrà sul sedile di destra della sua Citroën DS3 Lisa Bollito, che aspira a salire sul podio assoluto della Michelin Rally Cup di cui attualmente occupa la sesta posizione, ma con virtuali possibilità di risalire sino al terzo posto, mentre nella graduatoria del Raggruppamento WRC della Michelin Rally Cup si è assicurato la medaglia d’argento già in Trentino. Ritorno in prova speciale per Luca Pedersoli e Anna Tomasi che puntano ad un risultato di prestigio con la Citroën C4 per risollevare una stagione che ha regalato loro poche gioie.

Il Raggruppamento R5 vede in lizza unicamente il costante Domenico Erbetta, campione di categoria già dalla precedente gara, che cerca un buon risultato per confermare la sua terza piazza nella graduatoria assoluta della Michelin Rally Cup oltre a puntare al successo di R5 nel CIR-WRC. Erbetta avrà al suo fianco, sulla Škoda Fabia, Valerio Silvaggi. Assente Giampaolo Bizzotto, che ha chiuso la partita in Trentino, la Classe S2000 è tutta concentrata su Stefano Liburdi, con Andrea Colapietro nell’abitacolo della Peugeot 207, matematicamente secondo di raggruppamento nella Michelin Rally Cup.

Vivace la situazione in categoria R3 in cui Federico Bottoni, affiancato da Daiana Ramacciotti, ha già conquistato la Michelin Rally Cup, ma deve difendersi dall’assalto per il CIR-WRC dell’altro protagonista della coppa francese Luca Ghegin cui detterà le note Ivan Passeri. Una buona gara permetterebbe a Oscar Sorci, con Matteo Mosele a fianco, di risalire posizioni in entrambe le graduatorie. A scompigliare i giochi entra in competizione il valsesiano Gianluca Quaderno con Lara Zanolo in vettura, protagonista del Trofeo Renault Clio R3-Michelin di Prima Zona.

Come sempre numericamente e agonisticamente interessante il Raggruppamento che unisce R2B con A6 e RSTB. Assente il già vincitore Lorenzo Grani, sarà lotta per la seconda piazza fra la Peugeot 208 VTI di Gianluca Saresera-Daniel Taufer che dovrà vedersela con la vettura gemella di Williams Zanotto-Christian Buccino; senza escludere dalla partita Graziano Nember-Morgan Polonioli e Simone Niboli-Battista Brunetti, oltre alla Mini Cooper RSTB di Tommaso Paleari e Paolo Garavaglia. In classe hanno dimostrato di saper dare filo da torcere ai primi la Citroën Saxo A6 di Michele Mondin-Tania Bertasini Haianes e la Peugeot 106 A6 di Ivan Stival-Roberto Pais De Libera. Infine in Classe N3 cavalcata trionfale per Alessandro Boschetti-Giulia Garbini con la Clio RS. Per quanto riguarda gli Under 25 la Michelin Rally Cup e la graduatoria CIR-WRC sono già state assegnate a Lorenzo Grani, solo spettatore a Como, ma Michele Mondin vorrà onorare il suo secondo posto con una bella gara.

Il 37° Trofeo ACI Como aprirà le verifiche tecniche e sportive a Como giovedì 18 ottobre (ore 19.00-22.30) e venerdì 19 ottobre (ore 7.30-9.30), cui farà seguito lo Shake Down ad Asso (CO) venerdì dalle ore 8.30 alle 12.30. Il via al rally verrà dato alle 14.45 di venerdì 19 ottobre da Piazza Cavour a Como, dove si svolgerà anche la cerimonia di premiazione alle ore 18.01 di sabato 20 ottobre.  La gara misura 437,56 km, di cui 117,30 cronometrati, suddivisi in nove prove speciali: quattro venerdì e cinque sabato.

 

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy