Miura e Stratos per il sogno di natale

0
Download PDF

C’è stato un tempo in cui la password del mio computer era “miurastratos”. Scritto così: tutto attaccato. Perciò è stata grande la mia sorpresa quando ho visto pubblicato sul sito di Max Girardo (www.girardo.com) una serie di immagini che ritraevano insieme le due vetture dei miei sogni, fotografate in un modo così emozionante che mi è venuta voglia di farne un poster spettacolare.

Entrambe figlie di Bertone la Lamborghini Miura è probabilmente il capolavoro di Marcello Gandini per la linea, mentre per la meccanica si dividono la paternità Giampaolo Dallara e Paolo Stanzani. Delle varie serie vennero prodotti, secondo alcune fonti attendibili 764 esemplari e fece la sua apparizione ufficiale al Salone di Ginevra del 1966, rimanendo in produzione fino al 1973. Oggi le quotazioni superano abbondantemente il 1.300.000 €.

Sempre dalla carrozzeria Bertone uscì la Stratos, prima come prototipo nella strabiliante forma della “Stratos Zero” del 1970, poi nella versione definitiva, sempre dovuta alla matita di Marcello Gandini, che fece il suo esordio nei rally al Tour de Corse del 1972 con Sandro Munari e Mario Mannucci a bordo. Di Stratos, in circa 17 mesi, ne sono state prodotte (forse) 515 ed oggi è una delle vettura da rally e stradali più amate dai collezionisti, spuntando quotazioni che superano i 500.000 €.

Insomma, la mia password di dieci anni fa si trasforma oggi in un bel sogno di Natale. Anche se solo un sogno rimane è bello vederle insieme.

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi