Motorsport Italia al via del Rally Italia Sardegna 2019. Max Rendina è apripista

0
Download PDF

Grande impegno della squadra italiana che vedrà il suo team al via del Rally Italia Sardegna, ottavo appuntamento del Campionato del Mondo Rally valido per il CIR (Campionato Italiano Rally), per il CIRT (Campionato Italiano Rally Terra) ed anche per il Campionato Italiano Rally Junior.

La coppia formata da Fabio Andolfi e Simone Scattolin, al suo secondo appuntamento stagionale nel Mondiale WRC2, con i colori di Aci team Italia sarà al via su Škoda Fabia R5 gommata Pirelli. Dopo il successo al Tour De Corse nel WRC2 il pilota ligure cerca un buon risultato nell’appuntamento di casa. I 7 equipaggi del Campionato Italiano Rally Junior, portacolori anch’essi di Aci Team Italia, correranno il terzo appuntamento di stagione della loro serie (secondo su terra) sulle Ford Fiesta R2 gommate Pirelli. Con il numero 0 in veste di apripista anche quest’anno ci sarà la coppia formata da Max Rendina ed Emanuele Inglesi. Il pilota e organizzatore romano è stato chiamato al delicato compito di verificare che lungo il percorso delle prove speciali sia tutto ok affinché il direttore di gara possa dare il via alle partenze nella massima sicurezza.

La gara che fa base ad Alghero, è lunga 1.383,64 Km globali compresi i trasferimenti, con 19 prove speciali, tra cui la più lunga del programma “Monti di Alà” di ben 28,21 Km cronometrati seguita dalla famosa “Monte Lerno” con l’iconico Micky’s Jump, il salto simbolo del Rally Italia Sardegna. Appuntamento quindi a giovedì 13 giugno alle 16.00 con la cerimonia di partenza nel Porto di Alghero e poi alle 17.00 l’Ittiri Arena Show, ricavato in un crossodromo che verrà trasmessa anche in diretta televisiva.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy