Nissan Leaf 100% elettrica zero emissioni, zero rumore, sempre in movimento

0
Download PDF
  • Fino ad oggi Nissan LEAF, l’auto 100% elettrica più venduta con oltre 470.000 unità su strada in tutto il mondo, ha percorso 14 miliardi di km e risparmiato 2,2 milioni di tonnellate di CO2.
  • In questi mesi di lockdown, anche Nissan LEAF ha rallentato la sua corsa ma a differenza delle altre auto, non si è mai fermata, alimentando le case di migliaia di persone nel mondo, tramite il Vehicle-to-Home.
  • Ora con la ripartenza, Nissan LEAF è pronta ad affrontare le nuove sfide con ancora più energia, non dimenticando che un mondo con meno emissioni e meno rumore può essere un mondo migliore.
  • Questo è possibile sempre con NISSAN LEAF, ZERO EMISSIONI, ZERO RUMORE, senza rinunciare alla libertà di movimento e senza fermarsi mai.

Roma, Italia (18 maggio 2020) – Come prima auto 100% elettrica di massa prodotta al mondo, Nissan LEAF è da 10 anni al centro della mobilità a zero emissioni, con circa 14 miliardi di Km percorsi a livello globale dalle oltre 470.000 unità su strada nel mondo e un impatto positivo sull’ambiente sia dal punto di vista acustico che atmosferico con oltre 2,2 milioni di tonnellate di CO2 risparmiate.

Una soluzione efficiente. Nissan LEAF non è solo un’auto e si muove anche quando è ferma. Attraverso un alimentatore bidirezionale le tecnologie “Vehicle-to-home” e “Vehicle-to-grid” trasformano Nissan LEAF in un vettore di energia utile per lo stoccaggio e per lo scambio di energia con la rete domestica e con la rete pubblica che si traducono in numerosi benefici per la collettività, i gestori di energia e per il cliente. Una soluzione che garantisce meno sprechi e più stabilità, fino ad arrivare alla completa indipendenza come nel caso di un appartamento dotato di impianti fotovoltaici.

Innovazione. Oltre alla sostenibilità ambientale, Nissan LEAF offre numerosi vantaggi in termini di sicurezza e innovazione, rivoluzionando la concezione di auto: si può guidare con un solo pedale e con la tecnologia ProPILOT parcheggia in maniera autonoma assumendo il controllo dello sterzo, dell’acceleratore e del freno e consente di guidare in autostrada in autonomia su singola corsia.

Ma Nissan LEAF non si ferma qui. Nissan LEAF è disponibile presso le concessionarie italiane, che hanno riaperto in questi giorni, nella versione LEAF e+ con batteria da 62kWh e nuove tecnologie di connettività. Grazie all’autonomia estesa fino a 385 km* con singola carica nel ciclo combinato WLTP sarà possibile muoversi in totale sostenibilità e sicurezza.

Nissan LEAF e+ consente di effettuare ad esempio il tragitto casa-lavoro di oltre 75 km al giorno per un’intera settimana lavorativa o fino a 385 km con singola carica.

Inoltre, non appena sarà possibile muoversi nel resto d’Italia, grazie al programma di sviluppo delle infrastrutture che Nissan sta implementando presso la propria rete, sarà possibile percorrere fino a oltre 770 km, aggiungendo una sola ricarica da effettuare presso una delle 83 colonnine Fast Charge installate presso le concessionarie Nissan sul territorio nazionale.

Connettività. Infine, con le nuove funzioni di connettività a portata di smartphone sull’app NissanConnect Services, i clienti possono usufruire di nuovi servizi, come le informazioni sul traffico e sui percorsi, la navigazione door-to-door, il localizzatore di auto, il controllo delle luci e del clacson, l’accensione a distanza del climatizzatore e della ricarica, fino al supporto e assistenza Nissan.

Tutto questo è realtà, è una rivoluzione già in atto con NISSAN LEAF 100% elettrica, icona della Nissan Intelligent Mobility.

Ripartiamo quindi dalla mobilità elettrica, che è energia in movimento, che non si ferma mai e che sarà uno dei motori principali della ripresa per un futuro sempre più sostenibile, più sicuro e più connesso.

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.