Novembre intenso per Speed Fire Racing

0
Download PDF

Un mese di novembre vissuto intensamente da Speed Fire Racing sulle strade dei rally. Il 9 e 10 novembre, nel decimo “Ronde Gomitolo di Lana” a Biella, con la speciale di Curino da affrontare quattro volte in senso contrario, la scuderia borgosesiana ha centrato i seguenti risultati: 59esimi assoluti, secondi di classe e terzi di gruppo, il presidente Mauro Rossi e Chiara Gallo, su Suzuki Swift Racing Star 1.600; 14esimi e primi, Stefano Cerri e la debuttante Deborah Manfrinati, su Citroën Saxo K0; 28esimi e primi, dopo un inizio da brivido con testacoda lungo la prima speciale “Jolly” del mattino, Manlio Pasqualin e Vincenzo Torricelli, sulla sempre bellissima Lancia Delta “Martini”; ritiro, invece, per Carlo Moioli e Stefano Sandri, che dopo ottimi tempi sulle prime due speciali hanno dovuto abbandonare la competizione alla fine del terzo tratto cronometrato a causa di alcuni problemi al motore della loro Citroën Saxo N2. Novanta i partenti. E nel fine settimana successivo, sotto una copiosa pioggia, s’è corso a Monza il quarto “Special Rally Circuit”. L’autodromo nazionale, sede storica del Gran Premio d’Italia di Formula 1, ha visto sfrecciare anche la fidata Renault New Clio R3 di Gianluca Quaderno e Lara Zanolo. Soddisfacente la performance motoristica dei due portacolori Speed Fire, che concludono piazzandosi al 30esimo posto (appena alle spalle delle molte vetture R5 presenti) e portandosi a casa la categoria. Bene Luciano Calini e Andrea Ferlinghetti su Mini Cooper RSTB: 43esimi e secondi. Infine, sempre a proposito di gare “bagnate”, al Rally Day di Castiglione Torinese, nel weekend del 23 e 24 novembre, il veterano Eraldo Botto ha navigato Alessandro Saverio su Renault Clio R5: 85esimi e quinti i loro finali.

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy