Nuova Range Rover Evoque: lusso “responsabile” e rispetto per l’ambiente 

0
Download PDF

La Range Rover Evoque è eco-chic, con propulsori ibridi-elettrici, efficienti motori Ingenium a 3 cilindri e materiali innovativi, naturali e riciclati

  • Jaguar Land Rover è certificata come “Carbon Neutral” per lo sviluppo e la produzione nel Regno Unito, incluso l’impatto della nuova Range Rover Evoque
  • La nuova Evoque è progettata per l’elettrificazione: la versione mild-hybrid è già disponibile da oggi, mentre una ibrida plug-in sarà in commercio entro 12 mesi
  • L’efficiente e nuova propulsione mild-hybrid 48 V è nata per la guida urbana, con basse emissioni e consumi, senza necessità di ricarica
  • L’impegno di Land Rover verso la sostenibilità è tangibile anche nella nuova gamma in materiali tessili che offre alla clientela lussuose alternative alla pelle
  • In ogni Range Rover Evoque vengono impiegati fino a 33 kg di materiali naturali o riciclati
  • La “Transverse Architecture” di questo nuovo SUV consente l’elettrificazione e offre maggiore spazio per i passeggeri
  • In Italia, già da questo momento è possibile ordinare la nuova Range Rover Evoque con prezzo a partire da Euro 44.500 per la versione da 150 CV, 4 ruote motrici, cambio automatico. La versione 2 ruote motrici non sarà disponibile al lancio.

Londra, Regno Unito, 22 novembre 2018 – Land Rover pone l’elettrificazione al centro del progetto Nuova Range Rover Evoque. Fanno per la prima volta il loro ingresso nella famiglia Evoque le versioni ibride-elettriche, progettate per offrire maggiore efficienza, performance e raffinatezza in ogni condizione.

Jaguar Land Rover si è concentrata per ridurre l’impatto ambientale di veicoli e operazioni. Questo ha comportato la riduzione del 46% del diossido di carbonio necessario alla produzione di ogni veicolo rispetto ai livelli 2007 e l’acquisto di elettricità a zero emissioni di carbonio per tutte le operazioni nel Regno Unito. Infine, Jaguar Land Rover ha cooperato con il Carbon Trust per certificare come Carbon Neutral gli impianti di sviluppo e produzione nel Regno Unito da aprile 2017 a marzo 2018. Questo include la produzione e lo sviluppo della nuova Range Rover Evoque.

L’Evoque, prodotta sulla nuova struttura Premium Transverse Architecture, unisce l’efficienza dei motori Ingenium diesel e benzina, la propulsione ibrida-elettrica e materiali sontuosi e sostenibili. Inoltre, per minimizzare l’impatto ambientale in ogni Evoque sono stati utilizzati fino a 33 kg di materiali naturali e riciclati. I materiali riciclati provengono da un misto di fonti post-consumo o postindustriali nell’ambito della catena di fornitori.

L’attenzione rivolta da Land Rover alla sostenibilità si riflette anche nella scelta di una più ampia gamma di materiali degli interni provenienti da fonti responsabili, che trasmettono la tradizionale sensazione di lusso peculiare della Range Rover Evoque. Sono oggi disponibili due nuove opzioni di sedili con innovativi rivestimenti e finiture.

Un’opzione è la prestigiosa alternativa alla pelle sviluppata da Kvadrat, l’esperta azienda tessile danese; questo materiale di alta qualità combina un misto lana abbinato allo scamosciato tecnico Dinamica® ottenuto da 53 bottiglie di plastica riciclate per veicolo*.

Una seconda nuova opzione è il Tessuto Eucalyptus prodotto con fibre naturali, la cui coltivazione richiede minori quantità di acqua rispetto a quella impiegata nei materiali tradizionali. Questo tessuto si abbina ad un nuovo e leggero materiale di origine non animale. Ogni opzione ha una tattilità sontuosa e un design unico, e costituisce una vera alternativa prestigiosa alla pelle.

Chris Thorp, Responsible Business Director Jaguar Land Rover, dichiara: “Come produciamo i nostri veicoli e con quali materiali è di vitale importanza per ognuno di noi in Jaguar Land Rover. L’impiego di materiali naturali e riciclati e l’aggiunta della propulsione ibrida non solo esalta il fascino della Nuova Evoque, ma sottolinea il nostro approccio al lusso sostenibile.”

La nuova Evoque sarà disponibile fin dal lancio con propulsione elettrica mild-hybrid 48 Volt, che immagazzina, in una batteria posta sotto il pianale, l’energia normalmente dissipata in decelerazione. A velocità inferiori ai 17 km/h, quando il guidatore frena, il motore si spegne per minimizzare le emissioni. Questa tecnologia riduce sia i consumi, che scendono fino a 5,6 l/100 km sia le emissioni, che fanno registrare 149 g/km (NEDC Equivalent) **.

Dave Skipper, Hybrid System Integration Manager Land Rover, dichiara: “L’elettrificazione è la colonna portante della futura mobilità e il mild-hybrid è il primo passo in questa direzione. Un MHEV non necessita di ricarica, e garantisce un autentico risparmio di carburante del quale possono beneficiare pressoché tutti i clienti dell’Evoque. Per chi desidera inoltre la silenziosità raffinata di una Range Rover, il modello plug-in sarà commercializzato entro 12 mesi.”

Quando il guidatore accelera, l’energia immagazzinata viene riutilizzata per assistere il motore in accelerazione riducendo i consumi. La nuova Evoque è il SUV ideale per il traffico a singhiozzo dei percorsi cittadini. Il modello mild-hybrid verrà affiancato da una versione plug-in nel 2019.

Il ventaglio delle motorizzazioni disponibili comprende anche sei propulsori Ingenium a quattro cilindri, tre a benzina e tre diesel. Nella scala prestazionale si pone al vertice il 300 CV AWD (4 ruote motrici) a benzina, con 400 Nm di coppia, emissioni di 186 g/km (NEDC Equivalent) e consumi pari a 8,1 l/100 km.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy