Paddon su Hyundai al comando del Rally Italia Sardegna

0
Download PDF

Il neozelandese sulla i20 WRC ha chiuso la prima tappa in testa alla classifica della gara italiana del  Campionato del Mondo. Nelle posizioni da podio le Volkswagen Polo R WRC di Ogier in rimonta davanti a Latvala rallentato da una foratura. Bertelli su Ford nono. Andreucci su Peugeot in testa al WRC 2 e nella top ten, Crugnola primo di WRC 3.

Kruuda-Jarveoja ALGHERO (SS), 12 giugno, 2015. Hayden Paddon e Jhon Kennard su Hyundai i20 WRC hanno chiuso al comando della classifica la prima tappa del Rally Italia Sardegna, la gara italiana del Campionato Mondiale. Il giovane neozelandese che esordì con la casa coreana al Rally Italia Sardegna 2014, ha preso il comando con lo scratch nella seconda prova, la prima di oggi, ha poi vinto la SS 3 e 4 ed ha chiuso la tappa con 8 secondi e otto decimi di vantaggio su Sébastien Ogier. Proprio il francese della Volkswagen Polo R WC Campione del Mondo in carica, ha vinto il 5° ed il 9° crono ed ha rimontato dalla 4^ posizione, pronto a passare al secondo posto ed avvicinarsi molto alla vetta, quando sulla SS 9 una foratura è costata a Jari-Matti Latvala oltre 21 secondi. Proprio il finlandese della Volkswagen Polo R WRC, attualmente terzo, è apparso in gran forma, ha sempre attaccato e lottato per le posizioni di vertice, nonostante un testacoda ed ha vinto le prove 6, 8 e 10. Alle spalle dei primi tre ha chiuso la tappa la prima Ford Fiesta RS WRC dell’estone Ott Tanak vincitore della prova numero 7, nonostante qualche problema alla parte anteriore e poi ai freni, accusato durante la giornata. In quinta piazza ha rimontato sull’ultimo crono la prima Citroën DS 3 WRC, quella del norvegese Mads Otsberg che sulla prova 4 ha perso 54 secondi per la foratura della gomma posteriore destra. In sesta posizione ha concluso la tappa il belga della Hyundai Thyerry Neuville che sulle ultime tre prove ha accusato un calo di potenza per problemi al turbo. Scivolato in settima piazza sull’ultimo crono lo spagnolo Dani Sordo sulla Hyundai i20 WRC che ha toccato e perso una ruota in una curva stretta sulla SS 10. Ottava posizione provvisoria per Martin Prokop su Ford Fiesta RS WRC, il ceko vincitore della super speciale di Cagliari che ha espresso soddisfazione per l’ottimo feeling trovato con la vettura, anche se ha lamentato la scivolosità delle prove.

Bertelli-Granai.Buona la nona piazza dell’italiano Lorenzo Bertelli navigato da Lorenzo Granai sulla Ford Fiesta RS WRC, che ha ben saputo contenere le conseguenze di un urto nella seconda prova. Paolo Andreucci ed Anna Andreussi sono in testa alla WRC 2 ed occupano il decimo posto con la Peugeot 208 T 16 R5, tra i Big del Mondiale l’otto volte Campione Italiano si è immediatamente messo in evidenza ed ha animato un bel duello con il finlandese Esapekka Lappi su Škoda Fabia R5, fino ad un urto con una pietra, che ha fatto scivolare indietro quest’ultimo. Eccellente bilancio per i giovani dell’ACI Team Italia con Andrea Crugnola su Renault Clio R3T davanti a tutti tra le due ruote motrici della WRC 3. Il varesino del programma ufficiale Renault ha rimontato ed è passato in testa dopo la settima prova, duellando con ligure Fabio Andolfi su Peugeot 208 T16 R2 e con il finlandese Teemu Sunninen su Citroën DS 3 R3T. Andolfi sulla piccola R2 è stato primo fino alla PS 6 e poi rallentato da un problema ad un ammortizzatore.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.