Patrizia Perosino, vittoria rosa fra gli Over 55 al 33° Rally Lana

0
Download PDF

La pilotessa biellese, navigata dalla giovane figlia Veronica Verzoletto, prende il comando nella notte di sabato, dopo un’iniziale sfuriata di Gianfranco Fallabrino, poi costretto al ritiro, e lo mantiene con autorevolezza sino al termine. Di Tommaso M. Valinotti. Foto Elio Magnano

BIELLA, 12 luglio – Sono 11 gli iscritti al Rally Lana che entrano di diritto nella graduatoria degli Over 55, sette dei quali vedono il traguardo, con Patrizia Perosino autorevolmente al comando con la sua Škoda Fabia R5, dopo l’iniziale dominio di Gianfranco Fallabrino, fermo dopo due prove. Seconda piazza di forza per Mario Viotti, che con la piccola MG ZR si prende il lusso e di certo il piacere di vincere una prova speciale, la tortuosa Rosazza della notte.

Il primo passaggio sulla Rosazza di inizio sera mette in evidenza le due Škoda Fabia R5 con quella di Gianfranco Fallabrino-Matteo Padovani che fa meglio per 18”2 della vettura gemella della biellese Patrizia Perosino affiancata dalla figlia Veronica Verzoletto. Ottima la prova di Fabrizio Ugo con Paolo Piccardo al quaderno delle note che mette la sua Opel Corsa in terza posizione a 33”10, davanti alla MG ZR di Mario Viotti-Enzo Colombaro che pagano 45”2 alla muscolosa vettura boema. La gara emette i primi verdetti con la Ford Escort di Caporale-Pontarollo che ammutolisce in prova speciale costringendoli a fermarsi per il ripartire il giorno dopo con il Super Rally e Pierluigi Maurino, affiancato da Andrea Bruno che sbatte in speciale la sua Peugeot 208 R2, ma prosegue stoicamente pur pagando 14’22” a Fallabrino. La situazione non cambia sulla successiva Tracciolino con Fallabrino che aggiunge altri 33”5 al suo vantaggio su Perosino-Verzoletto, mentre Pierluigi Maurino dimostra che i danni subiti dalla sua Peugeot non compromettono il suo passo e segna il terzo tempo a 39” netti. Seguono Valerio Rossini-Manola Ciceri, quindi Monti-Cardinale e Viotti-Colombaro, racchiusi in un pacco di 5”, che rappresentano il trio degli inseguitori più accreditati degli equipaggi Gruppo R.

Il colpo di scena decisivo si registra nella ripetizione della Rosazza con Fallabrino che paga ben 5’43 al più veloce degli Over 55, Mario Viotti, lasciando così la corona di leader fra i piloti di esperienza. Il pilota astigiano sfrutta a meraviglia l’agilità della sua berlinetta inglese e in prova speciale fa meglio per 11”4 di Maurino, seriamente intenzionato a recuperare in classifica e per 15”1 di Patrizia Perosino che non gradisce i tornanti della prova, impegnativi da affrontare con la scorbutica Škoda Fabia. A seguire di Ugo-Piccardo e Monti-Cardinale. La più fluida Tracciolino-2 porta alla ribalta l’equipaggio rosa di Patrizia Perosino-Veronica Verzoletto, che incuranti della stanchezza notturna fanno meglio di 17”7 di Viotti-Colombaro che bruciano per appena 2/10 Rossini-Ciceri con Maurino-Bruno che si accontentano del quarto tempo a 24”1 davanti alle solite due Opel Corsa di Monti-Cardinale e Ugo Piccardo, mentre non entra nemmeno in prova Fallabrino.

Si va al riposo notturno con Patrizia Perosino che guida la pattuglia degli Over 55 con 46”4 su Mario Viotti che ha già acquisito un notevole vantaggio su Fabrizio Ugo 1’03”, che a sua volta ha allungato decisamente su Rossini-Ciceri in battaglia ravvicinata con Monti-Cardinale, a 5”6.

La Curino di domenica mattina vede Patrizia Perosino-Veronica Verzoletto allungare decisamente vincendo il primo passaggio con 7”1 su Pierluigi Maurino e 15”3 su Mario Viotti; ripetendosi in quello di mezzogiorno con 18”8 su Maurino e 32”3 su Viotti e ancora in quello finale con 21”9 su Viotti e 24”3 su Maurino.

Sul palco finale Patrizia Perosino festeggia il successo fra gli Over con la giovanissima figlia Veronica, con 1’55”9 su Mario Viotti, soddisfatto di aver vinto la propria classe quindi in terza posizione Rossini-Ciceri che alla fine hanno ragione di Monti-Cardinale per 21”. Pierluigi Maurino chiude, settimo, ultimo degli Under, ma ha comunque la soddisfazione di vedere il traguardo.

  • Iscritti 11, verificati 11, classificati 7, ritirati 4.
  • Vincitori Prove speciali: Fallabrino-Mantovani (1, 2); Viotti-Colombaro (3); Perosino-Verzoletto (4, 5, 6, 7)
  • Leader di classifica: 1-2 Fallabrino-Mantovani; 3-7 Perosino-Verzoletto
Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.