Piero Longhi brilla al Monza Rally Show

0
Download PDF

È l’appuntamento che chiude la stagione agonistica e Piero Longhi ha voluto onorarlo al meglio. Non poteva infatti mancare il pilota piemontese al via dell’edizione 2019 del Monza Rally Show.

L’appuntamento di dicembre ha visto il due volte tricolore rally in azione con la Volkswagen Polo R5, una vettura che mai prima d’ora aveva guidato nelle competizioni rallistiche. Nonostante si trattasse di un vero e proprio debutto, il novarese ha dato filo da torcere ai protagonisti della specialità, a tal punto da rivelarsi una minaccia nei piani alti della classe.

Peccato solo per quel contatto causato da Bosca, nel corso della terza prova speciale, che ha mandato in fumo le ambizioni del due volte tricolore rally e del navigatore Gianmaria Santini.

Nonostante l’inconveniente, Longhi è comunque tornato in pista col coltello tra i denti, arrivando ad un soffio dalla finalissima nel Masters’ Show della domenica pomeriggio, nella categoria riservata alle R5. I suoi sogni si sono spezzati nella semifinale contro Rossetti, dove quest’ultimo ha avuto la meglio per soli due decimi.

Piero Longhi“Peccato per il rally, dato che siamo riusciti ad essere competitivi e potevamo puntare ad ottenere un bel risultato. Purtroppo la nostra corsa è finita a causa del contatto innescato da Bosca e non c’è stato più nulla da fare. Nel Masters’ Show abbiamo dato il massimo, ma purtroppo non siamo riusciti a centrare la finale per un soffio. Dispiace molto, ci riproveremo comunque il prossimo anno. Ci tengo però a ringraziare la scuderia Twister Italia, che mi ha accompagnato in questa avventura, così come la P.A. Racing e tutti i nostri Partners che hanno scelto di scendere in pista con noi”

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy