Presentato alla stampa l‘8° Historic Rally Vallate Aretine

0
Download PDF

AREZZO. È stato presentato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa congiunta, l’ 8° Historic Rally Vallate Aretine, in programma i prossimi 10 e 11 marzo, che si svolgerà una settimana dopo l’altro evento aretino, il 12° rally Città di Arezzo Valtiberina.

Location della presentazione l’Hotel Continentale di Arezzo, che ospiterà Direzione Gara, Sala Stampa e il cuore operativo sia del rally Città di Arezzo Valtiberina che, una settimana dopo, dell’Historic Rally Vallate Aretine, due eventi che hanno avuto il mai dimenticato Piero Comanducci tra i sostenitori più convinti. E la cui famiglia mantiene attiva la tradizione di ospitalità e accoglienza per il “circus” dei rally.

Sono intervenuti Marcello Comanducci, Assessore del Comune di Arezzo, nonché figlio di Piero, Alessandro Polcri, Sindaco di Anghiari, Stefano Vellone, Direttore dell’Automobile Club di Arezzo, Paolo Volpi, Fiduciario Provinciale Aci Sport e Presidente di Scuderia Etruria Racing e Loriano Norcini, Presidente del Comitato Organizzatore, mentre Alessandro Bugelli, addetto stampa, e Davide Nicchi erano in rappresentanza del 12° rally Città di Arezzo.

Marcello Comanducci ha portato il saluto del Comune di Arezzo e dell’Assessore Tiziana Nisini: “Siamo lieti di ospitare anche quest’anno due eventi di grande rilievo mediatico nel motorsport. Eventi che danno lustro al nostro territorio, richiamando tanti appassionati e che sono le punte di diamante di quel turismo sportivo che, attraverso i rally, sia storico sia moderno, ha una ricaduta importante sia economica che di promozione di un territorio come la provincia di Arezzo, fatto anche di arte, gastronomia e paesaggio”.

Nei vari interventi, oltre a descrivere gli aspetti sportivi, tecnici e logistici dell’8° Historic Rally Vallate Aretine che, i prossimi 9 e 10 marzo, aprirà il Campionato Italiano Rally Auto Storiche, è stata sottolineata la sinergia e la collaborazione tra le organizzazioni dei due importanti rally. Concetto che ha trovato concorde anche Stefano Vellone, sempre in primo piano con Bernardo Mennini, dinamico Presidente di ACI Arezzo, nel sostegno agli eventi del motorsport locale. “Voglio fare i complimenti agli organizzatori che instancabilmente hanno pianificato con professionalità ogni dettaglio, con attenzione alle sicurezza e valorizzando anche itinerari inconsueti”.

Un rally che diventa sempre più evento a 360°, con tante e coinvolgenti iniziative e proposte di contorno. Loriano Norcini ha anticipato che le iscrizioni, che chiuderanno il 2 marzo, veleggiano verso le 100 unità, con macchine e equipaggi di alto livello, sottolineando che i due eventi rallistici, nel giro di dieci giorni, porteranno nella zona di Arezzo e provincia oltre 1.500 persone a soggiornare per più giorni. Numeri importanti, in un periodo dell’anno in cui il turismo è tradizionalmente poco attivo. È toccato quindi a Paolo Volpi descrivere le novità del percorso del “Vallate Aretine”: “Entrano due nuove speciali “Ponte alla Piera”, che aprirà il rally con i suoi quasi dieci km, e la “lunga” di “La Verna”, circa diciotto, impegnativi e tecnici km, disegnati in uno scenario unico. Queste due prove speciali verranno ripetute due volte e, a completare il percorso andranno i due passaggi delle confermate “Portole” (km. 16,55) e “Rassinata” (km. 14,55), per totali 118 km circa di tratti “crono. Arezzo, e in particolare la affascinante Piazza Grande, splendido teatro di partenze ed arrivi, sarà ancora una volta il centro nevralgico dell’Historic Rally Vallate Aretine, con la piazza medievale che ospiterà il parco chiuso notturno. Venerdì 9 marzo, a partire della ore 19.30, Piazza Grande sarà anche sede della Cerimonia di Partenza cui seguirà la cena di benvenuto del rally ai suoi partecipanti.

La gara vera e propria si svolgerà interamente nella giornata di sabato 10 marzo, con Castiglion Fiorentino e Bibbiena sedi ciascuna di un riordinamento”.

La scuderia Etruria di Bibbiena si avvarrà, anche per l’edizione 2018 dell’Historic Rally Vallate Aretine, della collaborazione dell’Automobile Club di Arezzo e del patrocinio del Comune e della Provincia di Arezzo e con il prezioso supporto dei Comuni di Castiglion Fiorentino, Cortona, Castel Focognano, Chiusi della Verna, Bibbiena, Subbiano, Caprese Michelangelo e Chitignano

Le validità del “Vallate Aretine”. L’ 8° Historic Rally Vallate Aretine sarà valido, oltreché per il CIR Autostoriche, anche per il Trofeo Rally di Zona, per la Michelin Historic Rally Cup e per il 7° Memory Nino Fornaca.  Al “Vallate Aretine” anche il compito e l’onore di aprire l’agguerrito Trofeo A112 Abarth – Yokohama, organizzato dal Team Bassano. L’Historic Rally delle Vallate Aretine ricorda, come ogni anno, Andrea Ulivi, medico sportivo, navigatore di spessore, nonché preziosa risorsa del rallismo aretino. Un Trofeo in sua memoria andrà, come ogni anno, a premiare il navigatore primo classificato.

Quarta edizione del concorso fotografico legato al rally. L’8° Historic Rally Vallate Aretine ospita, tra le manifestazioni legate all’evento, il 4° Concorso Fotografico  “Il rally nelle Vallate Aretine” – Trofeo Paolo Todisco Grande, in memoria dell’appassionato giornalista di motorsport aretino, prematuramente scomparso. Il concorso, aperto a fotografi e appassionati, ha lo scopo di esaltare la stretta connessione tra l’evento sportivo e il territorio in cui si svolge e prevede interessanti premi per i primi classificati. Ad organizzare sono Scuderia Etruria di Bibbiena e Club Fotografico La Chimera di Arezzo. Regolamento e info al link:

http://www.scuderiaetruria.net/?p=810

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy