Primi punti continentali per Movisport: Melegari-Cecchi sul podio del Rally Acropoli

0
Download PDF

Dopo due ritiri, la coppia reggiano-toscana ha chiuso la gara in Grecia con il terzo posto del Gruppo N, salendo al quarto posto in campionato. Al “Campagnolo” grande performance di Tonelli, dentro la top ten assoluta. Questo fine settimana al “Taro” con tre portacolori. Foto apertura J. Petru

 Reggio Emilia, 5 giugno 2018 – Movisport ha conquistato i suoi primi punti continentali. Lo scorso fine settimana, al Rally Acropoli, in Grecia, Zelindo Melegari ha infatti concluso la gara – terzo appuntamento del Campionato Europeo Rally – in terza posizione del Gruppo N (ERC-2), riscattando così in pieno la delusione sofferta con i due ritiri delle Azzorre e Canarie.  Affiancato dal toscano Andrea Cecchi, Melegari è tornato al “vecchio amore” della Mitsubishi Lancer Evolution, con la quale ha affrontato una gara dura e sfiancante, dodici prove speciali su fondo sterrato, per 237 chilometri di sfide sui quasi novecento dell’intero percorso. Non sono mancati momenti di apprensione, per via del guasto a un estintore di bordo durante la seconda tappa, il che ha costretto a perdere 13’ all’assistenza per risolvere il problema, oltre a difficoltà di natura elettrica all’acceleratore causate dall’impatto con una grossa pietra presa in traiettoria, sempre nella seconda tappa. Carattere e volontà hanno comunque contraddistinto l’equipaggio, che ha salutato la bandiera a scacchi con la soddisfazione di salire al quarto posto provvisorio in campionato, prima dell’impegno di Cipro, previsto tra due settimane, che verrà affrontato con la stessa vettura.

Tonelli-Debbi erano invece impegnati al 14° Rally Storico Campagnolo, valido per il tricolore rally autostoriche, sulla loro Ford Escort RS. Cercavano il risultato di vertice e lo hanno trovato con la decima piazza assoluta, quarti del terzo raggruppamento e primi di classe. Prestazione come al solito anche altamente spettacolare, oltre che concreta sotto il profilo del risultato.

Al “Taro” un tris di portabandiera. Saranno tre, i portacolori di Movisport che questo fine settimana andranno ad affrontare la seconda prova dell‘IRCup, il 25° Rally del Taro, in provincia di Parma. Tosi-Del Barba ripartono dalla vittoria di categoria R3C ottenuta lo scorso aprile al Rally “Lirenas” di Cassino, al termine di una sfida di due giorni decisamente avvincente e tirata contro il siciliano Runfola ed il lombardo Asnaghi. Campionato quindi avviato al meglio, per Tosi, con lo stimolo quindi di trovare la continuità affrontando a spada tratta gli avversari di sempre.

Grandi Aspettative anche da Casarotto-Guglielmetti, anche loro con una Renault Clio R3C firmata Gima Autosport, in cerca di performance di livello in un plateau di alto valore ed interessante sarà seguire la gara di Gualandi-Baranzoni, con il pilota alla sua prima esperienza alla guida di Peugeot 208 R2B, dovendo affrontare una classe assai agguerrita.

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy