Project Team in lizza al Trofeo Fagioli

0
Download PDF

Esordio stagionale e gara test per il portacolori Angelo Guzzetta (Peugeot 106), al via del secondo prestigioso appuntamento del Campionato Italiano Velocità Montagna. Stop dell’ultima ora, invece, per il neo alfiere Domenico Scola costretto a posticipare il rientro per inaspettati problemi riscontrati sulla vettura

Gubbio (Pg), 21 agosto 2020 – Si scaldano i motori in casa Project Team, in vista del 55° Trofeo Luigi Fagioli, secondo round del Campionato Italiano Velocità Montagna (CIVM), in programma questo fine settimana a Gubbio. La scuderia presieduta da Luigi Bruccoleri, infatti, affronterà la prima cronoscalata stagionale schierando al via l’esperto  portacolori Angelo Guzzetta. Dopo quasi un anno di stop (l’ultimo impegno risale alla Coppa Nissena 2019), atteso al rientro, dunque, il veloce pilota siciliano che sfrutterà la trasferta in Umbria per testare la Peugeot 106 in configurazione E1 Italia, vettura con la quale, la passata stagione, ha già conquistato la vittoria di categoria nel TIVM girone Sud.

 

«Nei mesi scorsi abbiamo apportato una serie di aggiornamenti alla vettura, intervenendo su assetto, motore e trasmissione» – ha spiegato Guzzetta alla vigilia – «La competizione eugubina ci fornirà le prime nonché utili indicazioni sulla bontà del lavoro svolto. Avendovi già gareggiato nel 2018 (anno in cui si è fregiato del titolo tricolore in classe A/1600 ndr) e conoscendo bene il tracciato, potrò contare su più punti di riferimento. Elementi che, invece, mi mancheranno del tutto al successivo appuntamento del CIVM, ovvero, la ‘Svolte di Popoli’, mai disputata in carriera».

 

A sorpresa e in modo del tutto improvviso, invece, non potrà essere della partita il tanto atteso Domenico Scola. Il giovane talento calabrese, neo alfiere Project Team, è stato costretto, purtroppo, a posticipare ulteriormente il rientro nel CIVM per inaspettati problemi riscontrati sull’auto che avrebbe dovuto utilizzare in gara. L’evento sportivo, articolato su un percorso lungo 4150 metri che dalle porte di Gubbio condurrà i partecipanti al valico di Madonna della Cima, aprirà i battenti sabato 22 agosto con la disputa delle due prove cronometrate; l’indomani, lo start ad altrettante manche ufficiali che delineeranno la classifica finale.

Calendario Campionato Italiano Velocità Montagna 2020

46ª Alpe del Nevegal (8/9 agosto); 55° Trofeo Luigi Fagioli (22/23 agosto); 58ª Svolte di Popoli (29/30 agosto); 59ª Alghero – Scala Piccada (12/13 settembre); 43ª Cividale – Castelmonte (3/4 ottobre); 62ª Monte Erice (24/25 ottobre); 25ª Luzzi – Sambucina (14/15 novembre).

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.