Prosegue la stagione di Baruffa-Brachi nel Campionato Italiano Rally Terra: da San Marino all’Adriatico sempre con la Peugeot 208 R2B

0
Download PDF

La stagione sportiva dei giovani Giovanni Benvenuto Baruffa e Simone Brachi giunge al giro di boa con il Rally dell’Adriatico e Marche nel week end del 26-27 settembre. Per i due ventenni debuttanti nel CIRT sarà un’altra nuova e importante esperienza al volante della Peugeot 208 R2B della Baldon Rally in una gara tecnica e veloce che vede al via i migliori piloti della specialità su fondo sterrato

Brescia – Una nuova esperienza il medesimo obiettivo: fare km per crescere velocemente nel mondo dei rally. Dopo il Valtiberina ad Arezzo e il San Marino concluso con i primi punti nella classifica Under 25, Giovanni Benvenuto Baruffa 21enne bresciano, e il suo copilota Simone Brachi 20enne fiorentino, sono pronti per il nuovo appuntamento del loro programma sportivo: il Rally dell’Adriatico e Marche.

La terza sfida del Campionato Italiano Rally Terra 2020 si disputa nel week end del 26-27 settembre sulle strade bianche della provincia di Macerata. La vettura sarà sempre la Peugeot 208 R2B curata dal team Baldon Rally con i colori della scuderia Movisport.

Casco tirato a lucido già in valigia e molta voglia di tornare  a guidare la Peugeot 208“ racconta Giovanni. “Appena sono usciti i filmati delle prove speciali io e Simone ci siamo messi a studiare il percorso e adesso siamo curiosi di affrontare le ricognizioni. È una gara molto diversa rispetto alle precedenti che abbiamo affrontato, qui il fondo è compatto e uniforme e le strade sono veloci ma con un po’ di ghiaia dove è vietato distrarsi. Sarà molto importante prendere delle note precise, fondamentali per trovare il giusto ritmo in gara e la sicurezza quando ci arriveremo molto veloci. Anche qui all’Adriatico il primo obiettivo rimane quello di prendere confidenza in un contesto tutto nuovo, cercando di migliorare i nostri tempi in ognuna delle tre ripetizioni delle prove. Il rally ha alcune caratteristiche simili al prossimo che si correrà in Toscana, fare bene ci permetterà di arrivare alla fine della nostra prima stagione completa con una buona base per alzare l’asticella. La nostra classe vede al via sempre molti equipaggi veloci e vorrei raggiungere qualche buon risultato, per noi e per tutta la squadra che ci sta seguendo con molta professionalità”.

Al 27° Rally dell’Adriatico e Marche ci saranno 93 equipaggi al via, di cui 19 iscritti nella classe R2 dove corrono Baruffa-Brachi al volante della Peugeot 208 1.600 #87 del team Baldon Rally gommata Yokohama.

Il Rally Adriatico Marche in breve. L’edizione numero 27 del Rally dell’Adriatico e Marche avrà un format molto compatto con due prove speciali da ripetersi tre volte: Castel Sant’Angelo di 10,60 km e Dei Laghi 10,93 km, per un totale di 64,59 km, su una distanza complessiva di 206. Il via della prima vettura è previsto domenica 27 settembre alle ore 07.31 dalla piazza Vittorio Emanuele II di Cingoli dove le vetture saranno attese anche per il podio finale alle 17.30. Sempre a Cingoli sono ubicati i due parchi assistenza di 45’ cadauno dove le vetture sono attese a partire dalle ore 10:28 e poi alle 14:09.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.