Rachele Somaschini: come realizzare i propri sogni una marcia alla volta

0
Download PDF

Rachele Somaschini e la sua navigatrice, Chiara Lombardi, due donne determinate e tanti traguardi raggiunti.

Cusano Milanino (MI), 27 novembre 2019. Avevano già conquistato il podio più alto classificandosi con una gara di anticipo, al Rally 2 Valli di Verona, aggiudicandosi la Coppa ACI Sport Femminile e la Coppa ACI Sport R3 a bordo della Citrone DS3 R3T di RS Team e per chiudere l’anno ancora più in bellezza, al 10° Tuscan Rewind sulle strade sterrate di Montalcino, Rachele Somaschini e Chiara Lombardi hanno portato a casa due ulteriori entusiasmanti risultati: 32 esime assolute, e seconde del Campionato 2 Ruote Motrici CIR.
Sugli sterrati delle colline senesi, la pilota di Cusano Milanino, si è presentata con  determinazione per dare il massimo nonostante la poca esperienza su questi terreni, resi ancora più insidiosi lo scorso weekend a causa della pioggia. Il divertimento e la volontà incrollabile che possiede hanno permesso ancora una volta di ottenere un ottimo risultato.
Rachele è una donna forte e chi ha avuto modo di avvicinarla lungo questo percorso lo sa bene. Lo è anche quando affronta la malattia contro la quale lotta ogni giorno, lo è per incitare chi le sta accanto per sostenerla e aiutarla, lo è perché il suo messaggio nobile ha un obbiettivo in più degli altri piloti in gara. Il suo sogno è mettere a disposizione i suoi risultati per portare avanti il suo proposito di sensibilizzare più persone possibili alla conoscenza della fibrosi cistica.  #CorrerePerUnRespiro è il nome del progetto e il suo primo obiettivo è quello di far capire, attraverso la sua testimonianza, la gravità di una patologia che toglie un po’ di respiro ogni giorno e che impone un costante, quotidiano impegno per contrastarla. In prima linea per la Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus, lei rappresenta per tanti ragazzi l’esempio che, sostenendo la ricerca, può essere possibile realizzare, uno per volta, i propri sogni.
Il suo entusiasmo ha contagiato tante persone che hanno voluto dare il proprio contributo nei modi più diversi. Uno dei più importanti è stato, domenica scorsa, il Trofeo #CorrerePerUnRespiro del Campionato Slalom Sardegna 2019 Aci Sport, organizzato dal Comitato Organizzatori Slalom Sardegna, con la società LRT Sardinia Rally&Communication come charity partner. Rachele è volata sull’isola a fine gara  e, nonostante le poche ore di sonno, non ha voluto mancare per poter personalmente ringraziare gli organizzatori e i tanti donatori che hanno ben compreso il suo messaggio di speranza contribuendo numerosi alla raccolta fondi. Anche grazie al loro contributo, le donazioni raccolte quest’anno dal progetto #CorrerePerUnRespiro sono aumentate fino a raddoppiare. La sorprendente cifra totale raccolta nel 2019 attraverso tutte le iniziative promosse, i regali solidali, i banchetti dei volontari al parco assistenza e gli eventi a sostegno di Rachele, sarà svelata nel corso della festa di fine campionato. Si tratterà di un grande evento, dove verranno ringraziati il team, i tecnici, i collaboratori, gli amici e gli sponsor che con il loro appoggio le hanno permesso di essere allo start di partenza di tutte le gare, ma, soprattutto, di sostenere la Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus che, finanziando una ricerca scientifica innovativa e di qualità, si sta avvicinando sempre di più al traguardo di trovare una cura.
Rachele, la sua navigatrice e tutto il team stanno ora programmando la stagione 2020, con uno sguardo all’estero e l’ambizione di poter migliorare ancora in termini di impegno e valore.

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy