Rally del Piemonte, Classe A0: Manuel Villa vince la sfida stellare con Edoardo Nolasco  

0
Download PDF

Duello tutto savonese in classe con i due folletti delle Seicento che portano le loro nervosissime utilitarie a risultati incredibili, con il pilota di Albenga che riesce a inserirsi fra i primi dieci dell’assoluta ina una prova speciale. Di Tommaso M. Valinotti. Foto Barbara Garulla e Fulvio Ferraro; Elio Magnano; Danilo Ninotto, Stefano Romeo, Gabriele Valinotti

 MONDOVÌ (CN), 20 ottobre – Quattordicesimo posto assoluto, con una posizione persa per il tempo imposto dell’ultima speciale, descrivono solo marginalmente la grande gara di Manuel Villa, che per una volta ha chiamato al suo fianco Marco Rosso con la piccola Seicento Kit. Indubbiamente il pilota di Albenga ci ha messo del suo, viaggiando a livelli da top car per tutta la gara, ma un’iniezione di adrenalina gliela ha data il suo avversario Edoardo Nolasco, affiancato da Andrea Ferrari, che ha inseguito Villa per tutta la gara, riuscendo in una prova anche a stargli davanti (sulla Ceva del mattino) per 9”6, chiudendo alle sue spalle di appena due posizioni, sedicesimo anche lui con una posizione persa per il tempo imposto di Ciglié-3.

Una gara con pioggia su quasi tutte le prove a cominciare dal primo passaggio sulla Cigliè del sabato, che ha reso insidioso l’asfalto e la guida impegnativa. A fine prima giornata Villa è già in 20esima posizione assoluta, con Nolasco che dopo una partenza prudente sulla prima prova speciale, accelera nella seconda chiudendo 26°. La seconda giornata parte nel miglior modo anche se piove a diritto, ma a Ceva, seconda prova di domenica, un ritardo nelle partenze costringe i piloti di questa classe a rimanere fermi parecchi minuti, con conseguente raffreddamento delle gomme e l’abitacolo pieno di vapore e parabrezza appannato. Ma è a metà giornata quando le condizioni si fanno decisamente difficili che Villa dà il meglio di sé staccando il nono tempo a Niella Tanaro bissato dall’11° sulla successiva Ceva, prova particolarmente veloce e impegnativa per i motori. Nolasco non è distante. Nella Ceva-1 fa addirittura meglio di Villa e nella ripetizione di questa speciale è solo una posizione alle sue spalle.

Quando mancano solo più due speciali alla fine Villa è risalito in 13esima posizione, e Nolasco è tre più indietro. Nella successiva Niella Tanaro, Villa conferma tempo e posizione, Nolasco ne recupera una e si attende la Ceva finale, dove i due funamboli della Seicento si sono espressi al massimo. Ma l’incidente di un concorrente che li precede in prova costringe il direttore di gara a sospendere le partenze.

Terza piazza per tutta la gara per i giovanissimi (entrambi) Davide Ruaro-Federica Botta che, dopo un “lungo” nella prima speciale di Ciglié, che ha fatto segnare loro il settimo tempo di Classe A0 hanno costantemente viaggiato con il terzo tempo, conquistando la terza piazza in classifica senza lasciarla più, nemmeno nella nebbia di Ceva. Alle loro spalle hanno concluso Daniele Michienzi-Andrea Materi che nonostante fossero alla loro prima gara sull’acqua se la sono cavata bene, divertendosi, ragionando per non correre rischi nei punti più insidiosi, superando di 11”1 Mirko Lanzarotti-Mirco Bogino che partivano immediatamente dietro di loro, che pur essendosi dimostrati più veloci dei loro avversari in alcune occasioni sono stati penalizzati da un paio di errori che hanno compromesso le loro prestazioni. Quinta piazza per Beppe Penasso, affiancato da Angelo Lobascio, che conferma il suo appellativo di “Beppe il Matto” disputando tutta la gara sotto la pioggia con le gomme da asciutto. “Tanto avevo solo quelle e o usavo quello che avevo oppure andavo a casa prima del tempo”.

Chiude la striscia della classifica Antonio Tignola con Luca Migone, in difficoltà di assetto nelle fasi inziali, poi prende il ritmo riuscendo a migliorarsi strada facendo nei riscontri cronometrici.

Ritiro sulla seconda Niella Tanaro per Andrea Robone-Roberto Fugazza che se la cavano come possono con la loro Seicento Gruppo A dietro le imprendibili Seicento Kit.

  • Iscritti 9, verificati 8, classificati 7, ritirati 1.
  • Vincitori Prove speciali: 7 Villa-Rosso (1, 2, 3, 5, 6, 7, 8*); 1 Nolasco-Ferrari (4
  • Leader di classifica: 1-8 Villa-Rosso

* Tempo imposto

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy