Rally del Piemonte, Classe N3: monologo ai vertici di Annovi il giovane con Stefania Martini

0
Download PDF

Successo senza tentennamenti dell’equipaggio di Sanremo che impone la sua legge in tutte le prove speciali. Di Tommaso M. Valinotti. Foto Barbara Garulla e Fulvio Ferraro; Elio Magnano; Danilo Ninotto, Stefano Romeo, Gabriele Valinotti

MONDOVÌ (CN), 20 ottobreAntonio Annovi e Stefania Martini, Renault Clio RS, dettano la loro legge in tutte le prove della gara, chiudendo alla fine tredicesimi assoluti con 2’26” di vantaggio su Flavio e Manuela Vigna. L’equipaggio di Sanremo effettua una gara veloce e consistente prendendo subito il comando delle operazioni nella Cigliè-1, 16 esimi assoluti, mantenendolo la leadership anche nella ripetizione della prova quando commettono un piccolo errore che li porta al limite del testacoda. La gara non presenta problemi visto che prova dopo prova aumentano il loro vantaggio senza correre rischi inutili, nonostante qualche piccolo problema al cambio che non compromette la loro cavalcata. Rally che parte con grosse difficoltà, invece, per i secondi classificati Flavio e Manuela Vigna, Peugeot 206 RC, che bucano dopo poche centinaia di metri dallo start di Ciglié-1 disputando la prova con molta circospezione prima di cambiare la ruota a fine prova, perdendo 27” da Annovi ma, soprattutto, precipitando in ultima posizione in Classe N3. La ripetizione della speciale va meglio, segnano il quarto tempo di classe e recuperano una posizione. Nelle prove successive gli inseguitori di Annovi-Martini sono tutti vicini e un po’ alla volta la famiglia Vigna recupera posizioni, segnando il secondo tempo di categoria negli ultimi due passaggi sulla Ceva, la prova loro più congeniale fino a rimontare fino al secondo posto. Terza piazza per i valdostani Daniel Foudon-Denise Chabloz, che nonostante siano alla loro prima esperienza sul bagnato se la cavano egregiamente.

Poteva essere la gara di Alessandro Fino-Mattia Gorzarino, autorevoli seconda forza nella prima giornata, che affrontano senza prendere rischi, ma viaggiando con buon ritmo. Nella seconda giornata pagano l’uso di gomme datate e una scarsa simpatia nella prova di Ceva che alla fine li fa precipitare in quarta posizione della classifica di classe, mentre ottengono ottimi tempi sulla Niella Tanaro. Quinta piazza per Roberto Annovi, padre di Antonio, affiancato da Gianpaolo Rolandi, che ottengono quanto speravano ovvero divertirsi; come si stavano divertendo Andrea Conte e Gabriele Allio con la loro Peugeot 206 RC fino a quando un problema meccanico non li ha fermati definitivamente sul passaggio del mattino a Ceva. Ritirati anche Elio Seghesio e Claudio Stella, che tornano in macchina dopo un anno di inattività, dimostrandosi particolarmente efficaci a Niella Tanaro del mattino, quando segnano il secondo tempo di categoria, per poi sbattere nell’ultima curva della ripetizione della stessa prova preferendo ritirarsi per non fare danni maggiori.

  • Iscritti 7, verificati 7, classificati 5, ritirati 2.
  • Vincitori Prove speciali: 8 Antonio Annovi-Stefania Martini
  • Leader di classifica: 1-8 Antonio Annovi-Stefania Martini
Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy