Rally della Marca, semaforo verde al girone di ritorno della Michelin Rally Cup

0
Download PDF

La gara veneta dà il via alla seconda fase del Challenge istituito dalla Casa francese. Massiccia la presenza degli iscritti alla Michelin Rally Cup con Chentre, Sossella, Porro e Signor che puntano alla vittoria assoluta. Grandi battaglie e grandi ambizioni anche nelle categorie inferiori a cominciare dalla R2/A6/RST nella quale si sfideranno i primi tre della graduatoria e nella N2/R1 con le Suzuki Swift protagoniste

Elwis Chentre, Fulvio Florean (Ford Focus Rs WRC #1, New Driver S Team)

Elwis Chentre, Fulvio Florean (Ford Focus Rs WRC #1, New Driver S Team)

VALDOBBIANDENE (TV) – Con il Rally della Marca, in programma domani, venerdì 19 e sabato 20 giugno, inizia il girone di ritorno della Michelin Rally Cup. Un girone di tre gare con due risultati utili che, assommati ai punti acquisiti nella prima metà della stagione, premieranno il campione della Serie indetta dalla Casa costruttrice di pneumatici francese. Anche il Rally della Marca dimostra il successo della Serie, con ben 35 aderenti alla Michelin Rally Cup su 79 iscritti al rally. Un vero successo. Se poi consideriamo che fra i primi nove iscritti, ben otto partecipano alla Coppa Michelin è chiaro quali siano le aspettative di successo per la Casa del “Bibendun

Manuel Sossella, Gabriele Falzone (Ford Fiesta Wrc #3, Scuderia Palladio)

Manuel Sossella, Gabriele Falzone (Ford Fiesta Wrc #3, Scuderia Palladio)

I primi a scendere la pedana di Valdobbiadene saranno i protagonisti della categoria WRC con in testa il leader della Coppa Michelin, il valdostano Elwis Chentre, Ford Focus WRC, che cerca ancora il primo successo stagionale, finora sfuggitogli per piccoli problemi che hanno reso difficili le tre gare del girone di andata. Con il numero 3 sulle fiancate sarà al via Manuel Sossella, Ford Fiesta WRC, volto nuovo della Coppa Michelin, ma subito in grado di puntare in alto come ha dimostrato al Salento ed al Lanterna. Considerando che il Marca è la gara di casa del vicentino si capisce con quale grinta e determinazione parta il portacolori della scuderia Palladio. Immediatamente dietro a Sossella scatterà Paolo Porro, reduce da un sudato successo a Genova, e non solo per le condizioni atmosferiche, gara nella quale ha ancora sofferto per piccoli ma fastidiosi problemi meccanici alla sua Focus WRC, problemi che lo hanno costretto al ritiro nei primi due appuntamenti stagionali. Ultima spiaggia per Marco Signor, il trevigiano di Caerano San Marco che dopo un ottimo secondo posto (lottando con Chentre) a Brescia è sempre stato costretto al ritiro per noie meccaniche alla sua Ford Focus WRC. Il Marca è per lui la grande occasione di rilancio nella classifica, e l’occasione per mettere sulla giusta via una stagione finora avara di soddisfazioni.

Roberto Vellani, Alice De Marco (Peugeot 207 S2000 #6, Power Team)

Roberto Vellani, Alice De Marco (Peugeot 207 S2000 #6, Power Team)

Nel Raggruppamento della Michelin Rally Cup che unisce le vetture di Classe S2000 ed R5 si ripeterà, come già successo al Salento, il duello fra l’emiliano Roberto Vellani, Peugeot 207 S2000, ed il vicentino Efrem Bianco, Ford Fiesta R5, con il piemontese Sergio Terrini, Peugeot 207, terzo incomodo e spettatore interessato. Vellani, autore di una gara di spessore al recente Lanterna, è anche in lotta con Sossella, Vescovi e Porro per un prestigioso posto sul podio della classifica assoluta della Michelin Rally Cup. A lottare in questa categoria con i tre moschettieri dotati di vetture quattro ruote motrici troveremo anche Tiziano Panato con la sua nervosissima, ma affascinante Clio Maxi a trazione anteriore, che spera di ottenere un buon risultato dopo lo stop del Mille Miglia. In S1600 tornano a sfidarsi Antonio Forato, autore di una doppietta vincente al Mille Miglia ed in Puglia, che farà di tutto per allungare su Massimo Lombardi, che ha chiuso buon secondo nelle prime due gare della stagione. Completa la lista dei partecipanti alla Michelin Rally Cup di categoria il locale Fabio Sandel, al suo esordio stagionale

Salento Montagna FMSalento014MB (7) (Custom)Nella Categoria riservata alle vetture di Classe R3 torna da protagonista il parmense Roberto Vescovi, Clio R3C, sicuramente ansioso di cancellare il passo falso del Lanterna che non ha compromesso la sua classifica di Raggruppamento ed Assoluta, ma interrompe una serie di arrivi vincenti durata quattro anni. Ancora una volta a contrastarlo ci saranno il giovane alessandrino Manuel Lugano, il trevigiano Gianni Bardin, che ha raccolto punti al Mille Miglia ed al Salento, oltre a Ivano Cenedese, che entra “in prova speciale” nella gara trevigiana. Dopo un Rally della Lanterna interlocutorio si riaccende la lotta nel popoloso Raggruppamento che mette insieme le vetture di Classe R2B, N3, A6 ed R1, una vera sfida per la supremazia tecnologica. A Valdobbiadene si schiereranno al via i vincitori del Mille Miglia (Luca Fiorenti, Citroën C2) del Salento (Francesco Montagna, Citroën C2) e del Lanterna (Nicola Novaglio, Mini Cooper R1T) che occupano i primi tre posti della classifica di categoria. Ma sono in molti a sperare nel colpo grosso che dia uno scossone alla propria classifica; a cominciare da Luca Oldani, Peugeot 208, buon secondo al Lanterna, per proseguire con Lorenzo Grani, Peugeot 208, che al Lanterna ha pagato lo scotto di un capottamento che lo ha costretto al ritiro, ed ancora Arno Pellizzer, Peugeot 208, che vanta come risultato solo il ritiro del Mille Miglia e Andrea Piva alla sua prima gara stagionale. Da seguire la gara della Honda Civic N3 di Cesare Ranier, sesto di categoria al Mille Miglia e delle due Clio RS Ivan Stival e Alessio Zanin che cominciano la loro stagione al Marca. In questa categoria saranno protagoniste anche le piccole Peugeot 106 di Classe N2, in particolare quella di Cesare Bennati, che vuole cancellare il ritiro avvenuto nella penultima speciale del Rally della Lanterna per un problema al motore quando era al comando della categoria. Al via anche la Peugeot 106 di Alex Pagnan che ha centrato un ottimo terzo posto di Raggruppamento al Salento.

0606_Lanterna_Saresera_1Conclude l’elenco dei partecipanti alla Michelin Rally Cup al Rally della Marca il Raggruppamento che vede protagoniste le Suzuki Swift dell’omonimo trofeo e la Peugeot 106 di Classe A5 del valtellinese Moreno Cambiaghi. La sfida sarà sicuramente fra le due Swift R1 leader della graduatoria di Marco Cappello, vincitore al Salento e del giovane bresciano Gianluca Saresera, primo al Lanterna, con Moreno Cambiaghi, attento spettatore, che ha conquistato due volte il terzo gradino del podio al Mille Miglia ed al Lanterna. Una gara all’attacco la devono disputare Corrado Peloso, Swift R1, e Michele Modugno, se non vogliono perdere il contatto con i migliori della graduatoria, mentre il giovane Davide Cagni prosegue nella sua strada dell’apprendistato puntando alla classifica riservata agli Under.

Il Rally della Marca scatterà da Valdobbiadene venerdì 19 giugno alle ore 20,31 per disputare la corta prova spettacolo allo Zadraring di 2,40 km. Dopo il riordino notturno a Valdobbiadene sabato si affronteranno tre volte la speciale di Monte Cesen (21,52 km) e Monte Tomba (12,08 km) e due volte la speciale di Arfagna (8,04, km) per un totale di nove prove speciali 119,28 chilometri cronometrati. L’arrivo del primo concorrente è previsto a Valdobbiadene alle ore 19,00 di sabato.

  • La classifica della Michelin Rally Cup dopo il Rally della Lanterna (gara 3 al netto degli scarti)
  • Assoluta: 1. Elwis Chentre, punti 60; 2. Manuel Sossella, 43; 3. Roberto Vescovi, 38; 4. Roberto Vellani e Paolo Porro, 35; 6. Alex Vittalini, 32; 7. Antonio Forato, 30; 8. Marco Signor, 28; 9. Massimo Lombardi, 20; 10. Andrea Liberini, 20; 11. Luca Hoebling, 17.
  • Raggruppamento WRC: 1. Elwis Chentre, punti 60; 2. Manuel Sossella, 43; 3. Paolo Porro, 35; 4. Marco Signor, 28; .
  • Raggruppamento S2000, RRC, R5, R4, N4, RGT, A8, K11: 1. Roberto Vellani, 60; 2. Sergio Terrini, 37; 3. Andrea Liberini, punti 30; 4. Efrem Bianco, Luca Hoebling e Luca Roggero 23; 7. Tiziano Panato, Ilario Bondioni, Daniele Terranova, 5.
  • Raggruppamento S1600, A7: 1. Antonio Forato; punti 60; 2. Massimo Lombardi, 46, 3. Riccardo Rigo, 40; 4. Paolo Comini, 5.
  • Raggruppamento R3C, R3D, R3T: 1° Roberto Vescovi, punti 60; 2. Alex Vittalini, 53; 3 Manuel Lugano, 40; 4. Gianni Bardin, 32; 5. Alessandro Marchetti e Daniele Marcoccia, 25.
  • Raggruppamento R2B, R2C, R3T, RS4, RST, A5, RC1Naz, R1T: 1. Luca Fiorenti, punti 53; 2. Francesco Montagna, 45; 3. Nicola Novaglio, 39; 4. Marco Oldani, 29; 5. Graziano Nember, 28; 6. Michele Griso ed Alex Pagnan, 25; 8. Lorenzo Grani, 22; 9. Roberto Rissone, 13; 10. “Chicco”, 12; 11. Cesare Rainer, 11; 12. Nicola Bennati, 10; 13. Arno Pellizzer, Alex Pagnan, Mirko Farea, Lino Lena, Rizziero Zigliani, Flavio Pozzi ed Ermanno Dionisio, 5.
  • Raggruppamento N2, R1A, R1B, RS2, RS3, N1, R1ANAZ, R1BNAZ: 1. Gianluca Saresera, 53; 2. Marco Cappello, 50; 3. Moreno Cambiaghi, 46; 4. Corrado Peloso, 35; 5. Michele Modugno, 34; 6. Paolo Amorisco, 30; 7. Davide Cagni, 22; 8. Nicola Angilletta, 18; 9. Roberto Mollo, 13.

La Michelin Rally Cup 2015 si svolgerà sulla distanza di sei gare divise in due gironi. Per rendere avvincente il challenge fino all’ultima gara saranno presi in considerazione i due migliori risultati per ogni “tour”. La Michelin Rally Cup è stata lanciata; ora la parola passa al ruggito dei motori.

  • Rally Tour 1
  • 29 marzo 2015 Rally Mille Miglia
  • 17 maggio 2015 49° Rally del Salento
  • 7 giugno 2015 31° Rally della Lanterna
  • Rally Tour 2
  • 21 giugno 2015 32° Rally della Marca
  • 29 settembre 2015 35° Rally Internazionale San Martino di Castrozza e Primiero
  • 18 ottobre 2015 34° Rally Trofeo ACI Como
Walter Nicola, Manuel Sossella, Matteo Romano, Luca Pedersoli, Dino Lamonato, Efrem Bianco;

Walter Nicola, Manuel Sossella, Matteo Romano, Luca Pedersoli, Dino Lamonato, Efrem Bianco;

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.