Rally di Alba poco fortunato per la Due Gi Sport

0
Download PDF

ALBA (CN) – Oltre 120 iscritti, calura estiva, tanto pubblico: questo è stato il rally di Alba corsosi lo scorso week end a cui hanno partecipato anche due equipaggi della scuderia torinese Due Gi Sport.

Lomonaco: in lotta per il podio di classe, esce di strada. Andrea Lomonaco navigato da Fabio Gulmini hanno esordito al #RASHOW di sabato sera accompagnati dalla sfortuna: acqua dal radiatore ancora prima di partire. Durante il primo giro si è staccato il tubo ed il pilota ha dovuto “alzare il piede” per portare la Citroën C2 al finish. Ottimo il lavoro in assistenza per ripristinare il guasto per la partenza della PS2 Peletto di domenica mattina, dove hanno staccato un 1° di classe e un 21° assoluto. Sulla successiva speciale, Avigel, al primo tornante destro si sono però girati, perdendo così secondi preziosi. Sulla prova Biochemic, su un misto mosso, il pilota torinese è entrato troppo forte, la macchina è così decollata sullo sconnesso, atterrando su un terrapieno. Nell’impatto hanno perso il paraurti, ma hanno continuato la loro corsa, perdendo però più di 40’’ per ripartire. La loro gara è poi continuata cautamente fino ad arrivare sul penultimo passaggio dove la C2 è scivolata in un passaggio finendo la sua corsa in un rio con parecchio fango. Nonostante sia intervenuta la “compagnia della spinta” la Citroën è rimasta incastrata e pilota e navigatore hanno così dovuto aspettare l’arrivo del carroattrezzi. Le parole di Andrea: “era davvero una bella gara, stavamo lottando per il podio di classe R2, che contava 23 iscritti. Ci siamo divertiti molto ed un plauso va all’organizzazione, davvero impeccabile”. Rivedremo lo sfortunato equipaggio al rally del Moscato a fine luglio.

Romano–Marinkovic, la rottura di un cerchio penalizza la loro corsa. Gara non molto favorevole per Giorgio Romano con alle note Marijana Marinkovic che sulla loro Renault New Clio, sulla terza prova a causa di un taglio hanno spaccato il cerchione ed hanno perso diverso tempo per cambiare la ruota. Nonostante il ritardo accumulato, l’equipaggio non si è perso d’animo ed ha tentato di recuperare posizioni nelle speciali successive, ma purtroppo con poco successo.

I Duegini hanno chiuso così questa edizione 2018 del rally di Alba 3° di classe R3T e 77° assoluti.

 

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy