Rally Italia-Sardegna. Il blu di mare e cielo si mescolano alla terra delle prove speciali

0
Download PDF

Foto di Elio Magnano

ALGHERO (SS), 10 giugno – Da quindici anni la prova italiana del Campionato Mondiale Rally si è spostata sulle prove sterrate della Sardegna, rendendo forse più difficile l’accesso alle decine di migliaia di tifosi, ansiosi di vedere all’opera le vetture top del mondiale e i maggiori interpreti delle prove speciali. Ma ne ha sicuramente guadagnato in spettacolarità rendendo le prove sarde fra le più amate e apprezzate sia dai piloti sia da chi è arrivato fino alla parte nord occidentale dell’isola per godersi tre giorni di pura adrenalina

E sono prove che mettono a dura prova i concorrenti e non lasciano certo spazio al rilassamento, visto che quest’anno Thierry Neuville-Nicholas Gilsoul hanno conquistato la seconda vittoria in questa gara con la loro Hyundai i20 Coupe con appena 7/10 su Sébastien Ogier-Julien Ingrassia (quattro successi in palmares per i francesi), Ford Fiesta WRC, mentre tutti gli altri hanno accusato distacchi che si misurano in minuti. Alcuni minuti a cominciare dal finnico Esapekka Lappi, Toyota Yaris, il finlandese che sui dossi sardi deve essersi sentito un po’ come a casa sua che di minuti ne ha pagati quasi due.

Ed i primi ad apprezzare la scelta del terzo millennio sono i fotografi che hanno la possibilità di immortalare le vetture che si stagliano nel cielo azzurro della Sardegna o che hanno come fondale della loro esibizione teatrale il mare altrettanto blu dell’isola di centro Mediterraneo. Per non parlare delle immagini che arrivano dalla parte interna dell’isola in cui le vetture sembrano stelle comete con la loro lunghissima chioma di polvere che si disegna sulle colline percorse a tutta forza dalle WRC.

Come per tutte le precedenti edizioni Kaleidosweb ha affidato la caccia alle immagini al reporter saluzzese Elio Magnano, da un paio di edizioni affiancato dal figlio Patrik, che ormai in Sardegna è di casa e che conosce tutti i segreti delle prove speciali per andare a colpo sicuro e cogliere le immagini più suggestive e spettacolari. Elio Magnano conosce anche tutti i segreti della buona cucina e dell’ottima scelta di vini che l’aspara terra della Sardegna offre, ma quelli sono segreti che non condivide e che non riporta in redazione. Pazienza. Per il momento ci basta goderci le emozionanti immagini di questa edizione 2018 del Rally Italia-Sardegna.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi