Rally Piancavallo, Damiano De Tommaso si ripete

0
Download PDF

Dopo aver vinto l’Appennino Reggiano, il varesino si impone anche al Piancavallo e rafforza la sua leadership nell’Interational Rally Cup – Pirelli 2019

PIANCAVALLO (PN), 12 maggio – Piove, senti come piove, Madonna come viene giù… E’ un’acqua fastidiosa quella che il cielo ha mandato giù in un maggio che pare novembre, ma c’è chi comunque non se ne è lamentato. Non lo ha fatto Damiano DeTommaso che proprio sull’asfalto bagnato della prima prova speciale del Rally Piancavallo ha costruito una vittoria che pure, alla vigilia, non pareva affatto scontata. Per le tante salite e per la qualità di una concorrenza capitanata da un Paolo Porro con in corpo la voglia di riprendersi quanto lasciato il mese prima nel reggiano, da un Fofò Di Benedetto e un Alessandro Re in cerca di riscatto e un Manuel Sossella deciso a tornare subito gran protagonista nell’Interational Rally Cup – Pirelli. Subito davanti a tutti, il varesino ha ipotecato nella prima delle due giornate di gara – quella fatale a Porro e a Sossella – il primo posto e nella seconda ha dimostrato di saper anche gestire il vantaggio. Concedendo solo spiccioli a Di Benedetto e Re, in lotta serratissima fra loro per conquistare la seconda moneta. Morale: dopo due dei cinque round stagionali, De Tommaso è sempre più saldamente in testa alla serie per asfaltisti coordinata da Loriano Norcini. Alle sue spalle, a trentanove lunghezze, Re seguito da Tosi, Roncoroni e Porro.

Prossimo appuntamento: Rally del Taro dal 7 al 9 giugno.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.