Ricomincia il Challenge Raceday Rally Terra stagione 2020-2021, giunto alla tredicesima edizione. Si riparte nelle Marche

0
Download PDF

Milano, 15 settembre 2020 – Terminata ad agosto la dodicesima stagione di Raceday con il Città di Arezzo, Crete Senesi e Valtiberina, posticipata a causa dell’emergenza COVID 19, è già ora di ripartire con la nuova edizione 2020-2021.

Il regolamento è già scaricabile dal sito www.raceday.it, così come il modulo d’iscrizione al Challenge.

Calendario

Rally Adriatico Marche: 26/27 settembre 2020 – Cingoli

Prealpi Master Show: 12/13 dicembre 2020 – Sernaglia della Battaglia

Rally della Val d’Orcia: febbraio 2021 – Radicofani

Città di Arezzo Crete Senesi e Valtiberina: marzo 2021 – Arezzo

La prima gara è ormai vicina, il Rally Adriatico che accorperà anche il Rally delle Marche, che quindi non verrà disputato a novembre come di consueto.

La gara organizzata da PRS Group sarà valida oltre che come gara di apertura del Challenge Raceday Rally Terra anche per Campionato Italiano Rally Terra, di cui sarà la seconda prova, si affianca quella di pari titolarità per i Rallies storici (seconda prova, denominata “Medio Adriatico”) alle quali andrà ad aggiungersi quella del Cross Country, i cui protagonisti tornano sulla scena del Rally Adriatico dopo ben sette stagioni di assenza.

La gara marchigiana ha subito una radicale modifica rispetto alla gara originale (prevista a maggio e posticipata a causa dell’emergenza epidemiologica).

L’evento sarà gara su 2 giorni: sabato 26 settembre sono in programma le ricognizioni, Shakedown e verifiche, mentre le sfide saranno tutte concentrate nella giornata di domenica 27 settembre. Sono previste in totale sei prove speciali per 65 km cronometrati (due prove da ripetere tre volte), il totale dell’intero percorso sarà di 204 km.

La partenza sarà alle ore 8,01, l’arrivo alle 17,00, Riordinamenti e parchi assistenza sono previsti a Cingoli.

Tutte e quattro le gare avranno lo stesso percorso e l’intera manifestazione è concentrata nelle 36 ore previste dalle disposizioni Aci Sport post-Covid.

Alberto Pirelli commenta così questa nuova stagione: ”Ripartiamo. E’ stato importante ripartire e fare questa tredicesima edizione! Ci fa piacere che la Federazione abbia valutato di prendere la nostra gara e farla anche CIRT. Sappiamo di partire con una gara bellissima ed apprezzatissima per le sue caratteristiche: PS diverse tra loro, dalle velocità da brivido al guidato in sottobosco. Chi farà il salto con velocità superiore al record di Domenico Basso a 169 km seguito da Cristian Marchiorio a 165 km ora?  Sono certo che sarà una grande ripartenza . Avanti !”

Come sempre importante l’appoggio di OMP, Pirelli e il Peugeot Competition.

 

Download PDF
Condividi

Rispondi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.