Ronde Gomitolo di Lana, Over 55: Graziano Boetto, dominatore fra gli esperti

0
Download PDF

Successo di potenza per il pilota biellese, affiancato da Simona Mantovani che segna il miglior tempo in tutte le prove. Di Tommaso M. Valinotti. Immagini Foto Magnano, G&P Foto

BIELLA, 9-10 novembre – Il favorito era lui. E ha vinto. Graziano Boetto ha sfruttato alla perfezione le prestazioni della sua Škoda Fabia R5 che usava per la prima volta, ma aveva già avuto esperienze con la Peugeot 207 S2000. Il portacolori di Rally&Co., affiancato per la decima volta da Simona Mantovani, ha siglato il miglior tempo fra gli Over 55 in tutti e quattro i passaggi sulla Curino, rimanendo costantemente fra i primi dieci della classifica assoluta concludendo settimo sul traguardo.

Seconda piazza per Roberto Bidone, con Luca Culasso al quaderno delle note, anche lui al volante di una Škoda Fabia R5, ma con la ruggine da smaltire accumulata in cinque anni di inattività. Il pilota torinese, dopo una prima speciale affrontata con circospezione, quarto tempo fra gli Over, si è posizionato in terza piazza alle spalle di Frattini, rimanendovi fino al ritiro nella quarta prova, quando è avvenuto il ritiro del pilota della Mitsubishi EVO IX R4. Proprio Ivo Frattini, affiancato da Luca Ferraris, è quello che ha maggiormente da recriminare fra gli Over 55. Lanciato subito all’inseguimento di Boetto-Mantovani, consapevole di pagare una differenza prestazionale fra le vetture, e subito al comando della Classe R4, ha costantemente veleggiato a ridosso dei migliori dieci della classifica assoluta fino al ritiro sull’ultimo passaggio della Curino.

In terza posizione sale così un felicissimo Diego Pinzano, con Marco Zegna sul sedile di destra, che dopo 18 anni ha ripreso in mano il volante di una vettura da rally (un mese fa aveva partecipato al Rally del Piemonte proprio per preparare il suo rientro nella gara di casa) rivedendo quel traguardo che aveva mancato per il ritiro nel Rally Lana nel 2001. Viaggiando di buon passo, in costante progressione con la Fiesta R2, il biellese è stato la quinta forza in campo fra gli Over 55 per tutta la gara, balzando sul podio nel finale per il ritiro di Frattini e Zigliani.

Rizziero e Ludwig Zigliani sono l’altro equipaggio che ha molto da recriminare in questa gara. Ottimi terzi fra gli Over nella prima prova con la loro Peugeot 208 R2, hanno viaggiato nelle due prove successive a ridosso del podio, fino a quando nell’ultima prova hanno realizzato un tempo altissimo, ultimi assoluti, e sono stati poi costretti al ritiro nel trasferimento finale.

Seguono in classifica Ernestino Monti-Matteo Zanetti, molto regolari con la loro Opel Corsa GSI Classe A6, probabilmente la vettura più anziana dell’elenco partenti, quindi Roberto Brambilla-Stefania Radaelli, Peugeot 106 A5, alla loro prima gara stagionale e i soddisfatti Massimo Mattiazzo-Stefania Previato in gara con la loro Clio di categoria Racing Start.

  • Iscritti 8, verificati 8, classificati 6, ritirati 2.
  • Vincitori Prove speciali: 4 Boetto-Mantovani (1, 2, 3, 4)
  • Leader di classifica: 1-4 Boetto-Mantovani
Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy