Sabato 27 giugno. A Imola è iniziato lo spettacolo del 4° Aci Racing Week-end 2015

0
Download PDF

La Ferrari di Ombra Racing trionfa in GT, Aron conquista la vittoria in F.4, mentre Valentina Albanese si conferma al top nel CITE. Domani ad Imola 11 gare e spettacolo garantito.

Valentina Albanese (Seat Motorsport Italia,Seat Leon Racer-TCR #101)

Valentina Albanese (Seat Motorsport Italia,Seat Leon Racer-TCR #101)

IMOLA (BO, 27 giugno) – È entrato nel vivo il quarto Aci Racing Week-end 2015 all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola. Sei gare nel sabato imolese con Frassinetti – Beretta (Ferrari 458 Italia – Ombra Racing) che hanno centrato la vittoria nella prima gara del Campionato Italiano Gran Turismo. Ralf Aron vince davanti a Robert Shwartzman nell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth, mentre nel Campionato Italiano Turismo Endurance è, ancora una volta, la Seat Leon Cup Racer di Valentina Albanese a trionfare.

Partenza gara 1

Partenza gara 1

Ritorna al successo la Ferrari 458 Italia e ritornano sul gradino più alto del podio, dopo la vittoria nella gara inaugurale di Vallelunga, Alex Frassineti e Matteo Beretta. I portacolori dell’Ombra Racing si sono imposti in gara-1 nel 3° appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo, precedendo di 7”376 Capello-Zonzini (Audi R8 LMS-Audi Sport Italia) e di 7”924 Casè-Gattuso (Ferrari 458 Italia- Scuderia Baldini 27). Nella classifica GT3 Bortolotti e Zomberti rimangono leader a quota 56 davanti a Casè e Gattuso (54) e Berton e Schirò (50). Podio interamente con i colori Porsche, invece, nella GT Cup, con Nicola e Luca Pastorelli (Krypton Motorsport) che hanno preceduto Passuti-Goldstein (Antonelli Motorsport) e Bodega-De Castro (Drive Technology Italia). Grazie alla seconda vittoria stagionale, i fratelli Pastorelli balzano al comando della classifica GT Cup con 58 punti, davanti a Maino e Selva (52) e Zanardini e Perel (50).

Nell’Italian F.4 Championship Powered by Abarth è l’estone Ralf Aron (Prema Power Team), già mattatore delle due prove di qualificazione, a scattare in testa. Il compagno di squadra, Guan Yu Zhou, può tentare un unico attacco, fallito, alla prima curva, ma successivamente perde terreno. Alle sue spalle Robert Shwartzman, Muecke Motorsport, supera Marcos Siebert (Jenzer Motorsport) e si piazza terzo all’inseguimento del cinese, senza però riuscire a raggiungerlo. Guan Yu Zhou viene squalificato per insufficiente altezza da terra della vettura, quindi Shwartzman è secondo, seguito da Marino Sato (Vincenzo Sospiri Racing).

Valentina Albanese e la Leon Racer leader di Divisione TCR tornano al successo assoluto in gara 1 valevole per il terzo round del Campionato Italiano Turismo Endurance. Dopo il sorpasso sferrato al sesto giro ai danni di Mario Ferraris, in coppia con Matteo Milani sul “Cinquone” Abarth 500 della Romeo Ferraris, poi costretto al ritiro, la pilota di Seat Motorsport Italia sale in cattedra e lascia la lotta solo alle sue spalle. A spuntarla per il secondo posto assoluto al termine di una spettacolare bagarre tutta targata BMW sono Vincenzo Montalbano e Stefano Valli (E90 3.2 Zerocinque Motorsport) al successo di Prima Divisione davanti a Max Tresoldi e Paolo Meloni (M3 3.2 W&D Racing) ed a Roberto Del Castello grande protagonista nel primo stint sulla BMW M3 RC Motorsport divisa con la figlia Luli. Sesto assoluto e per la quinta volta vincitore di Seconda Divisione sulla BMW 320 Promotorsport, Filippo Maria Zanin. Quarto posto di Seconda Divisione per Andrea Bertolini e la nuova Abarth 695 Assetto Corse Endurance.

Ancora l’inno francese sul podio della Carrera Cup Italia, il monomarca che si corre con le Porsche 911 GT3. Gara-1 del secondo round 2015 ha visto, infatti, il secondo successo stagionale del transalpino Come Ledogar (Tsunami RT) che ha preceduto di 6”251 Riccardo Agostini (Antonelli Motorsport) e Mattia Drudi (Dinamic Motorsport). Al quarto posto ha concluso Gianluca Giraudi (Antonelli Motorsport) davanti all’ucraino Gaidai (Tsunami RT) e al cinese Zhang. Nella Michelin Cup il successo è andato a Marco Cassarà (Ghinzani Arco Motorsport) davanti a Pietro Negra.

Nella Seat Leon Cup qualifiche che sorridono a Jonathan Giacon che ha conquistato la pole position, precedendo Erik Scalvini di 3 decimi, seconda fila per Kevin D’Amico e Luca Trevisiol. Nella prima gara della Seat Ibiza Cup vittoria autoritaria per Alberto Bassi davanti ad Alberto Vescovi e a Gabriele Volpato che ha passato la bravissima Carlotta Fedeli solo nel corso dell’ultimo giro.

Nelle qualifiche del F.2 Italian Trophy è di nuovo Marco Zanasi il poleman. Il driver della Dallara F312 di Tomcat Racing ha preceduto Pierluigi Veronesi (Dallara F308 – HT Powertrain) e Piero Longhi, impegnato in questo week-end anche nella Leon Cup. Seconda fila di gara 1 completata da Giorgio Venica, anche lui sulla Dallara F308. Domani le due gare in diretta TV su AutomotoTV.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.