Scuderia del Portello protagonista nella 62^ Coppa Intereuropa

0
Download PDF

Coppa Intereuropa_4) trofeo tutto alfa sdp monza 2015 stampa (Custom)MONZA – Scuderia del Portello assoluta protagonista nella 62^ Coppa Intereuropa svoltasi nel fine settimana del 20 e 21 giugno a Monza. In pista, dove le due gare del trofeo “Tutto Alfa” sono state tra le più spettacolari dell’intero fine settimana. Nel paddock, dove l’area del “Portello” è stata di forte impatto calamitando l’attenzione di gran parte degli appassionati intenti ad ammirare la schiera di affascinanti Alfa Romeo esposte. Con il passaggio di testimone per il “Raid della fratellanza e della pace”. E con l’annuale premiazione dei Campioni Alfa Romeo, nel corso della quale, in occasione dell’Expo, sono stati assegnati speciali riconoscimenti a persone e aziende che hanno contribuito alla storia e all’immagine dell’automobilismo lombardo.

Coppa Intereuropa_3) Premiazione_ScPortello_phCampi (Custom)L’intenso fine settimana del Club è partito venerdì mattina, 19 giugno, con il “passaggio di testimone” tra l’Expo di Shanghai 2010 e l’Expo di Milano 2015 in vista del prossimo “Raid della fratellanza e della pace” Pechino Parigi che vedrà protagonista Scuderia del Portello. Un gruppo di vetture, tra cui le quattro Giulia partecipanti al Raid e due Giulietta moderne nel ruolo di assistenza, sono partite dalla sede Bosch nell’area Portello e sono giunte all’Autodromo di Monza per festeggiare l’inaugurazione del Museo della Velocità, percorrendo anche un suggestivo giro dell’anello di Alta Velocità. Nel corso dell’annuale premiazione dei Campioni Alfa Romeo, organizzata dal Club sabato pomeriggio nella Sala Regione Lombardia dell’Autodromo, oltre ai Soci sportivi e sostenitori della Scuderia, proprio in occasione dell’Expo sono state premiate, dall’Assessore all’Expo Fabrizio Sala, personalità e aziende che con la loro opera hanno contribuito allo sviluppo della storia e immagine dell’automobilismo lombardo: l’ACI Milano; la SIAS (Società Incremento Automobilismo e Sport); l’Alfa Romeo; la Pirelli; la Carrozzeria Zagato; la Afra; la Effeffe Cars dei fratelli Frigerio; Corrado Lopresto; Samuele Baggioli; Arturo Merzario; Fabrizio Sala; Scuderia del Portello.

Quindi tutti in pista per le due combattutissime gare del trofeo “Tutto Alfa” durante le quali le 25 vetture del Biscione, tra cui oltre al nugolo di GTA e GTAm spiccavano autentiche rarità come la 1900 Coupé pilotata da Arturo Merzario, la Giulietta “Sebring” pilotata da Luigi Somaschini e la Giulia TZ 2 di Walter Antonacci, hanno dispensato spettacolo al folto pubblico assiepato sugli spalti. La classifica, redatta in base alla somma dei tempi delle due gare di 10 giri ciascuna, ha premiato con la vittoria assoluta Roberto Rinaldi (AR GTAm 1750 Gruppo 5), davanti a Franco Monguzzi e Fabio Sordi (entrambi su GTAm 1750 Gruppo 2). Il trofeo GTA, assegnato in occasione del 50° della vettura milanese, è andato a Michael Gans, mentre Luigi Somaschini si è aggiudicato il Trofeo Giulietta.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo cookie tecnici e cookie di parti terze. Privacy

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as “%SERVICE_NAME%” uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.