Scuderia Dolly Motorsport: tutti al traguardo all’8° Rally Vallate Aretine

0
Download PDF

ROSTA (TO) – Si è concluso il fine settimana del 9 e 10 marzo che è ha visto impegnata la Scuderia Dolly Motorsport alla prima uscita stagionale all’8° Rally Vallate Aretine, gara che oltre ad avere valenza per il Campionato Italiano è valevole anche per la Michelin Historic Rally Cup. Come da aspettative è stata una gara ben organizzata e con un ritmo sostenuto e divertente sino all’ultima prova che è stata percorsa in notturna. Anche il meteo è stato clemente ed i nostri alfieri hanno dovuto affrontare solamente una prova sotto la pioggia e con un po’ di nebbia che riduceva la visibilità rendendo il tracciato più impegnativo.

Per il primo equipaggio, su Fiat 124 Abarth, composto dal pilota Bruno Graglia e dal suo navigatore Roberto Barbero, è stata una gara di tenacia e caparbietà, poiché sono stati afflitti da problemi elettrici fin dalle prime prove del mattino e nonostante diversi tentavi di porvi rimedio da parte dell’assistenza, che gli hanno anche comportato alcune penalità sul tempo, hanno dovuto comunque conviverci sino all’ultima prova speciale, dovendo limitare il ritmo gara per poter raggiungere la pedana d’arrivo. Nonostante questi problemi, grazie ad una sapiente gestione della gara, Graglia e Barbero sono comunque riusciti a centrare la vittoria di Classe e del Trofeo Michelin, punti importanti per il prosieguo del campionato visto che sono stati guadagnati in condizioni non ottimali.

Mentre per il secondo equipaggio, su Fiat 127, formato dal pilota Bruno Perrone e dalla navigatrice Marina Bertonasco, si è trattata di una gara alla riscoperta della vettura, poiché rispetto la stagione passata è stata rivista interamente a livello di motore, assetto e impianto frenante, e avendo avuto poco tempo per poter provare, è stato fatto il rodaggio in gara. Rodaggio che si può definire eccellente se si considera che, nonostante anche un meteo che ha complicato un po’ la guida, ha permesso di raggiungere comunque un ottimo secondo posto di Classe, confermando anche l’intesa tra pilota e navigatrice.

Download PDF
Condividi

I Commenti sono Chiusi